A cura della Redazione
Stop al femminicidio. Iniziativa di un gruppo di donne torresi Un omicidio ogni due giorni senza contare i tantissimi episodi di violenza che non vengono denunciati. E´ questo il triste bilancio di una cultura maschilista che, anziché arretrare, sembra trovare nuovo vigore. Le vittime sono donne di tutte le età e i carnefici sono quasi sempre le persone che più dovrebbero amarle e rispettarle: compagni, mariti, fidanzati e, in alcuni casi, gli immigrati, padri padroni! Non possiamo più assistere indifferenti! E´ da questo bisogno di esprimere solidarietà ma anche ribellione, e soprattutto dalla necessità di informare tante donne, che un nutrito gruppo di donne di Torre Annunziata ha adottato la campagna nazionale "Ferma il Femminicidio". Intendiamo lavorare insieme affinché si diffonda una cultura del rispetto. Per questo entreremo nelle scuole e chiederemo ai dirigenti scolastici di poter avviare lì una campagna educativa curata da esperti del settore. Ma non solo, chiediamo che ci sia un centro permanente di ascolto curato dal Comune e dall´Asl, con la collaborazione delle forze dell´ordine. E´ necessario l´aiuto di tutti. Ognuno nel proprio piccolo, nel lavoro, in famiglia, a scuola può fare tanto. Aiutaci anche tu a fermare il fenmminicidio! ADA FERRI