A cura della Redazione
Mensa dei Poveri, al Lido Eldorado serata musicale di beneficenza Le dolci note di Sasà Piedipalumbo, con l’intervento degli artisti Antonio Pirozzi, Ciro Sciallo, Annalia Perna, faranno da cornice ad una magica serata intitolata “Arcobaleno stellato”. Il noto conduttore Rai e Radio Televisione Italiana Spa, Gianni Milano, presenterà l’evento. Tutti gli artisti interverranno con grande spirito di solidarietà in maniera assolutamente gratuita. Agli invitati che assisteranno allo spettacolo si chiederà un obolo di presenza ed il ricavato sarà interamente devoluto per la Mensa dei Poveri "Don Pietro Ottena" di Torre Annunziata, diretta dal sacerdote Don Pasquale Paduano. Appuntamento venerdì 31 maggio presso il Lido Eldorado di Torre Annunziata, con inizio alle 20,30. La serata di beneficenza è promossa dall´Istituto "Graziani" di Torre Annunziata grazie alla grande sensibilità del dirigente scolastico, prof. Salvatore de Rosa, e al team di docenti che collaborano attivamente per una progettualità rivolta a risollevare un territorio con immense ricchezze e potenzialità (quale appunto la Marina del Sole dove è situata la location dell’evento), nonché ad affrontare con grande dignità e solidarietà le sue problematiche (la crisi porta riduzione o assenza di reddito e un numero sempre maggiore di persone che bussa alla Mensa dei poveri per un pasto gratuito). Vi sarà la partecipazione dei ragazzi del gruppo “Lo Staff siamo Noi” e delle docenti Annunziata Caruso e Nunzia Pinto. Un ringraziamento speciale a Salvatore Chiocca, general manager dell’ADP Eventi srl, modello di professionalità ed al contempo di umiltà, che ha donato tanto del suo prezioso tempo per la realizzazione dell´evento, lavorando con tanto amore dietro le quinte e giostrando con destrezza i delicati fili della macchina organizzativa. La beneficenza servirà a finanziare l’associazione “Mensa dei Poveri” per regalare una speranza e un sorriso a persone meno fortunate, ed aumentare così l’offerta di un pasto caldo per tutti coloro che lo chiederanno. MAUSAN