A cura della Redazione
Verso Sud, seminari sui Diritti alla Camera del Lavoro di Torre Annunziata Dal prossimo 15 marzo appuntamento con i seminari promossi dall´associazione "Verso Sud" di Torre Annunziata. "Diritti Verso Sud" è il titolo della serie di incontri che pongono al centro dell’attenzione temi di grande attualità e che devono uscire dal recinto dell’esercizio intellettuale. «Proviamo, infatti, con il contributo di esperti, professionisti e cittadini coinvolti, a tradurre la “retorica” della cittadinanza in pratica e conquista quotidiana», recita una nota stampa del sodalizio. «Gli incontri programmati sono confronti, ci auguriamo appassionati, tra diverse visioni, esperienze, a volte anche in contrasto - prosegue il comunicato -. Ma saranno confronti sulle idee, sulle esperienze, per capire cosa si possa fare insieme per migliorare il diritto alla cittadinanza delle nostre città, nella quotidianità. Dialoghi e non talk show, il cui scopo in genere è l’esibizione fine a se stessa. E, inoltre, ragioniamo sui diritti per creare rete tra le associazioni, per dialogare senza diffidenza, per trovare interessi e scopi condivisi». I seminari si terranno presso la sede della Camera del Lavoro-CGIL in piazza E. Cesàro a Torre Annunziata. Venerdì 15 marzo, alle ore 17, il primo incontro, organizzato con il patrocinio del Consiglio dell´Ordine degli Avvocati oplontino, su "Coppie di fatto: l´Italia nell´Europa dei Diritti". Interverranno il presidente del Foro, Gennaro Torrese, Pierpaolo Telese, presidente onorario di Verso Sud, Davide Barba, esperto di Diritto di Famiglia, Michele Ippolito, giornalista, Carlo Cremona, presidente associazione i-ken, e Don Ciro Cozzolino, parroco della SS. Trinità. «Infine, accanto ai Diritti, l’associazione Verso Sud sta promuovendo una fitta rete di incontri con altre associazioni culturali della città per inaugurare a breve "food&book" per incontri con l’autore, per incontrare libri, chi li scrive e chi li legge, per costruire a Torre una comunità di cittadini e lettori», conclude la nota.