A cura della Redazione
Sbloccati 15 milioni di euro per lo sviluppo a Torre Annunziata La Regione Campania ha sbloccato i fondi per l’area di crisi torrese-stabiese. L’assessore regionale Severino Nappi ha voluto dare personalmente la notizia al sindaco di Torre Annunziata Giosuè Starita. Accompagnato da Fulvio Martusciello, consigliere regionale delegato alle attività produttive, Antonio Petangelo, presidente della Provincia, e a Raffaele Sentiero, consigliere regionale di Torre Annunziata, si è recato a Palazzo Criscuolo dove ad attenderlo c´era, oltre il primo cittadino, anche i rappresentanti di Condapa, Unione Industriali e Sviluppo Campania, e le organizzazioni sindacali. I fondi stanziati riguardano 150 milioni di euro contenuti in due delibere: 40 milioni di euro sono per Castellammare, solo 12 per Torre Annunziata. Parole di soddisfazione da parte del sindaco Starita. «Dopo un percorso lunghissimo e tortuoso abbiamo raggiunto un risultato straordinario, risorse che partono dalla delibera del 2009, e finalmente possiamo avere una legittima aspettativa che l’emergenza lavoro possa diventare solo un brutto ricordo». Moderatamente ottimisti i rappresentanti sindacali, troppe volte delusi dalle promesse di sviluppo e di rilancio delle attività produttive a Torre Annunziata.