A cura della Redazione
I dipendenti della Banca Mps: «Basta a questo scempio mediatico!» Sul social network “Facebook” è nato un gruppo spontaneo denominato “Orgoglioso di essere dipendente, correntista ed investitore di MPS”. Lo stesso gruppo ha inviato alle redazioni di numerose testate il comunicato-appello che di seguito pubblichiamo. Siamo a conoscenza che alcuni, importanti giornali di livello nazionale hanno cestinato questo scritto. Ciò dimostra, se ancora ce ne fosse il bisogno, che la promozione del libero pensiero nel nostro paese è ancora e purtroppo oggetto di censura da parte di lobby dell´informazione che pensano di essere depositarie della «verità». Spett.li Redazioni, siamo dipendenti della Banca Monte dei Paschi di Siena, e come tali siamo assolutamente indignati per la cattiva informazione che viene diffusa continuamente ai danni dei dipendenti, dell´azienda, dei correntisti e dell´immagine della Banca. Premesso che le responsabilità, ove accertate, devono essere pagate, è ingiusto e meschino buttare fango su un´azienda in cui lavorano 31.000 dipendenti, con passione, orgoglio, professionalità e soprattutto con ONESTA´ !!! E´ ingiusto utilizzare questa vicenda per appagare le esigenze elettorali dei partiti politici di turno. Diciamo basta a questo scempio mediatico e confidiamo nella Magistratura affinché sia fatta rapidamente chiarezza sulla vicenda. Firmato “Orgoglioso di essere dipendente, correntista ed investitore di MPS”