A cura della Redazione
Mai più un Natale senza luci, approvata la delibera per le luminarie L´installazione delle luminarie per il 5 agosto, il 22 ottobre e le festività natalizie sarà inglobata in un unico project financing. Lo ha deciso la giunta comunale di Torre Annunziata, che ha approvato la proposta avanzata dal sindaco Giosuè Starita e dall´assessore ai Lavori Pubblici Francesco Colletto. Le strade della città oplontina non saranno più prive di addobbi luminosi in occasione dei tre appuntamenti più importanti dell´anno per Torre Annunziata e la sua popolazione. Vale a dire la festa del 5 agosto, in cui si commemora il ritrovamento del quadro della Madonna delle Neve nelle acque antistanti lo scoglio di Rovigliano; la festa patronale del 22 ottobre; ed infine le festività natalizie. La decisione dell´esecutivo arriva con un po´ di ritardo, considerato che quanto esposto nella delibera approvata il 31 dicembre scorso avrebbe potuto essere applicato prima, evitando così alla città la mortificazione di rimanere al buio, senza luminarie, durante il Natale appena trascorso. Un vero e proprio "scandalo", se così si può definire, che ha spinto i commercianti torresi ad una singolare protesta, spegnendo le luci delle vetrine per due ore, rappresentando così le difficoltà di un settore già alle prese con la crisi economica peggiore degli ultimi anni. «Da qualche anno - si legge nella delibera - causa il particolare momento congiunturale e le ristrettezze economiche del Comune, oltre alle difficoltà derivanti dalle procedure di gara, non sempre si riesce a garantire nei mezzi e tempi la posa in opera delle luminarie nei periodi previsti, suscitando ogni volta malumori nella cittadinanza che ricorda i fasti di un tempo. L’Amministrazione comunale ha interesse a valorizzare il territorio anche mediante il percorso storico/culturale stanti gli effetti positivi che l’attività in questione ed il suo indotto, se effettivamente valorizzati, potrebbero avere per il territorio e la cittadinanza. E´ volontà di quest’Amministrazione risolvere le problematiche illustrate in premessa circa l’istallazione delle luminarie durante le festività del 22 ottobre e natalizie, individuando, per tempo e stabilmente, la ditta da incaricare». Il nuovo anno, evidentemente, ha "illuminato", è proprio il caso di dirlo, chi ci governa. Sarà la società A.T.I. Co.I.S.S. - MA.FA.MO. srl, già concessionaria, in regime di project financing, dei lavori di realizzazione dell’ampliamento, completamento, ammodernamento dell’impianto di pubblica illuminazione su tutto il territorio cittadino, a provvedere all´installazione delle luminarie a partire dal 2013.