A cura della Redazione
Natale 2012, il programma «misero» degli eventi a Torre Annunziata Mercatini e mostre presepistiche. Sono questi gli “ingredienti” con i quali l’Amministrazione comunale di Torre Annunziata ha “preparato” il Natale nella città oplontina. Un programma a dir poco «misero», frutto del lodevole impegno di associazioni e scuole cittadine, e che vede coinvolti la bellezza di due Assessorati, quello alla Cultura e ai Grandi Eventi (qualcuno può dirci quali sono?). Senza luci ed addobbi in strada, causa le ristrettezze economiche dell´Ente, i cittadini potranno tuttavia godersi il mercato dell’artigianto e dell’hobbistica natalizia in piazza Cesàro (nelle serate dell’8 e del 15 dicembre) e domenica 9 dicembre dalle ore 9,30 alle 13,30. I giovani della Parrocchia di S. Alfonso hanno invece allestito un mercatino di oggettistica che si svolgerà i sabato pomeriggio e le domeniche mattina (fino al 23 dicembre). Il 16 e il 23 dicembre, piazza Cesàro ospiterà la mostra mercato di prodotti artigianali della Pro Loco ed altre associazioni. E sempre in piazza Cesàro, nella mattinata di sabato 8 dicembre, gli alunni del I Circolo Didattico venderanno oggetti natalizi a favore di Telethon. Il 9 dicembre verrà inaugurata, presso il Santuario dello Spirito Santo, la mostra presepistica realizzata dalle scuole torresi e a cura dell’associazione “Amici del Presepe”. Domenica 16 dicembre sarà aperta al pubblico, nei locali della Cappella SS. Agostino e Monica del Santuario dello Spirito Santo, la mostra del Presepe monumentale del ‘700 napoletano. Dal 27 al 29 dicembre, e dal 3 al 5 gennaio, andrà in scena, al Santuario dello Spirito Santo, il Presepe folklorico napoletano del gruppo ‘O Pazziariello. Senza dimenticare che il 7 e l´8 dicembre c´è l´isola pedonale "fai-da-te" pomossa in via Gino Alfani dalla Parrocchia della SS. Trinità, da associazioni e dai commercianti.