A cura della Redazione
Nardone rinuncia al suo incarico, ritorna la segretaria comunale Carmosino Maria Assunta Carmosino, segretaria comunale del comune di Torre Annunziata, di recente licenziata dal sindaco Starita per far posto al subentrante Franco Nardone, ritorna ad occupare la poltrona a Palazzo Criscuolo. E´ di stamani, infatti, la lettera di rinuncia di Nardone al suo nuovo incarico. Quasi sicuramente la decisione è stata assunta perchè il comune di Torre Annunziata, Ente di fascia B, non poteva assumere un segretario di fascia A, perché questo avrebbe comportato una maggiore spesa di circa 36 mila euro all´anno, cosa non consentita ad un Comune che aveva sforato nel 2011 il patto di stabilità. L´illegitimità della nomina era stata denunciata anche dall´opposizione in consiglio comunale, ma il Sindaco era andato dritto per la sua strada. "E´ l´ennesima gaffe di questa Amministrazine - tuona compatta l´opposizione -, come illegittime sono le nomine dei dirigenti del comune, dei membri dello staff, l´incarico all´avvocato Cacace, e le deleghe assegnate ai consiglieri comunali".