A cura della Redazione
Il sindaco Giosuè Starita: «La festa del 22 ottobre prosegue regolarmente» «Non si sospende nulla». All´indomani degli episodi della sera del 22 ottobre, che hanno visto diffondersi il panico a Torre Annunziata, a causa di presunte sparatorie che si sarebbero verificate in diverse zone della città, da sud a nord, interviene il sindaco Giosuè Starita. In queste ore viene diffuso un messaggio del primo cittadino attraverso gli altoparlanti sparsi lungo corso Umberto I e corso Vittorio Emanuele III. «Il 22 ottobre è un giorno speciale per tutti i torresi - afferma Starita -, soprattutto per i bambini e le famiglie. I cittadini hanno il diritto di vivere a pieno la città. Non lasciamo che episodi come quelli di ieri sera, peraltro generati da un non ben chiaro pericolo, finiscano col rovinare la festa. Non si sospende nulla. L´Amministrazione comunale - conclude il primo cittadino -, con la collaborazione delle forze dell´ordine, garantirà il corretto svolgimento dei festeggiamenti con la massima serenità».