A cura della Redazione
Villa comunale, riparate le giostrine. Più controlli contro i vandali Risistemate le giostrine della Villa comunale della litoranea Marconi. Ad annunciarlo è una nota diramata dall´Ufficio Stampa di Palazzo Criscuolo. «Uso improprio e ripetuti atti vandalici ad opera di ignoti, da giorni, hanno privato la cittadinanza della fruizione di tali attrezzature e, cosa più grave, le hanno rese pericolose per i bambini. L’intervento segue quello realizzato nei scorsi giorni sulle attrezzature sportive, panche e sostegni posti sotto il costone antistante i giardini», recita il comunicato. Le giostre della nuova Villa comunale erano state oggetto di diverse segnalazioni da parte dei cittadini e degli organi di stampa locali. A pochi mesi dall´inaugurazione della nuova area, costata 300 mila euro, i giochi erano diventati off limits per i bambini, distrutti in tutto o in parte. Uno "spettacolo" indecente, che testimonia il grado di inciviltà dei cittadini torresi. Oltre alla riparazione delle giostre, sono state eseguite anche opere di potatura e di messa in sicurezza degli alberi. A visionare i lavori di manutenzione, l´assessore al Verde pubblico Gioacchino Langella. «La Villa comunale è un patrimonio dell´intera città - ha dichiarato Langella -. Bisogna sensibilizzare i cittadini sull´utilizzo corretto e sul controllo di quello che è un bene comune». Un appello che speriamo non cada nel vuoto. Intanto, lo stesso esponente dell´esecutivo Starita ha annunciato che nei prossimi giorni verrà elaborato e diffuso un regolamento per l´accesso all´area e sarà individuato il personale di sorveglianza che dovrà vigilare e monitorare la zona. Intensificati i controlli, dunque. Un ulteriore deterrente sarà poi rappresentato dall´entrata in funzione del sistema di telecamere che monitorerà 24 ore su 24 l´intera area, consentendo di identificare e perseguire coloro che metteranno a segno atti vandalici.