A cura della Redazione
Tendostruttura del Liceo Pitagora, a febbraio i lavori «Per l´inizio del nuovo anno scolastico la tendostruttura sarà pronta». L´annuncio (speriamo solo che non resti tale) è dell´assessore provinciale all´Edilizia Scolastica, Maurizio Moschetti, intervenuto alla manifestazione in memoria di Gaincarlo Siani svoltasi al liceo Pitagora. La tendostruttura in questione è proprio quella dell´Istituto di via Tagliamonte. Un monumento al degrado e all´abbandono, la definimmo qualche tempo fa in un articolo su TorreSette. Immondizia, sporcizia un po´ ovunque, sedie divelte, mura fatiscenti, coperture distrutte. Insomma, l´ennesimo spazio negato alla città di Torre Annunziata e soprattutto ai suoi giovani, impossibilitati a fare sport in una struttura degna di tal nome. Grazie all´insistenza del dirigente scolastico Benito Capossela, finalmente, però, qualcosa sembra smuoversi. La Provincia di Napoli, ente che ha la competenza sull´area, ha stanziato 300 mila euro. Risorse che serviranno a ricostruire la tendostruttura, rendendola nuovamente fruibile. «La delibera è stata approvata - spiega l´assessore Moschetti -, e da qui a trenta giorni verrà pubblicato il bando per i lavori. Dal momento in cui ci sarà l´aggiudicazione dell´appalto alla ditta vincitrice, saranno avviati entro febbraio gli interventi di ripristino che dovrebbero durare 4-5 mesi». Tradotto, la tendostruttura sarà pronta per l´inizio del prossimo anno scolastico, vale a dire settembre 2013. «Utilizzeremo la tendostruttura per la città e la Scuola e, soprattutto, per la crescita del territorio», ha affermato il sindaco di Torre Annunziata, Giosuè Starita. Noi ci crediamo, caro assessore Moschetti. Anche se la vicenda del ponte di via Sepolcri ci lascia qualche perplessità. d.g.