A cura della Redazione
La Misericordia di Torre Annunziata in Emilia Romagna: aiuto ai terremotati Anche Torre Annunziata viene interessata dall´emergenza terremoto che ha devastato nei mesi scorsi parte dell´Emilia Romagna. Stanotte, alle ore 02.30, dieci volontari della Misericordia di Torre Annunziata sono partiti alla volta di San Felice sul Panaro, in provincia di Modena, dove presteranno servizio per otto giorni presso il Campo Nazionale delle Misericordie d´Italia. I dieci volontari, Nicola Iervolino, Gennaro Torucci, Nunzio Pastore, Angelantonio Formisano, Gaetano Magro, Gennaro Iorio, Francesco Torucci, Francesco Guarro, Salvatore Giordano e Giovanni Cirillo, affiancheranno altri componenti delle Misericordie d´Italia e si occuperanno per lo più della gestione del campo e primo intervento sanitario lì dove necessario. E´ inutile dire che il volontariato, ad oggi, è uno degli aspetti più puri e nobili che possano avvolgere l´animo di coloro che mostrano grande spirito di dedizione e altruismo. I nostri ragazzi, fieri del loro operato e delle loro qualità morali, hanno sempre dimostrato, in ogni occasione in cui sono stati necessari la loro collaborazione e il loro intervento, questi sani valori, sempre più rari da intravedere in una società civile come la nostra, affranta dai tanti problemi. In tal caso auguriamo al team della Misericordia oplontina un buon lavoro e che almeno loro portino in alto il nome della nostra amata città lì dove c´è bisogno e sofferenza. E´ inutile dirlo: siete l´orgoglio di Torre Annunziata! VINCENZO MARASCO