A cura della Redazione
Matilde Sorrentino, otto anni fa l´omicidio di "mamma coraggio" Il 26 marzo è un giorno speciale a Torre Annunziata. Ricorre, infatti, l’anniversario della morte di Matilde Sorrentino, la “mamma coraggio” che denunciò alle forze dell’ordine lo scandalo pedofilia nella scuola del rione Poverelli. Per questo motivo, il 26 marzo di otto anni fa, venne trucidata sul portone di casa da un sicario. E così la camorra zittì un testimone chiave dell’intera vicenda. Il 26 marzo si terrà l’iniziativa “ricordando Matilde Sorrentino” presso la Chiesa di San Francesco di Paola in Largo Grazie. Alle ore 18 verrà celebrata la Santa Messa, mentre alle ore 18.45, presso il Teatro oratoriale San Francesco, verrà messo in scena lo spettacolo “Ladri di sogno” a cura del gruppo teatrale “The dreamcatcher” della Parrocchia S. Maria del Consiglio e S. Antonio di Torre Annunziata. Inoltre, fino al 26 marzo, sarà aperta a tutti (dalle ore 10 alle ore 12, e dalle ore 17 alle ore 20) la Casa Famiglie “Mamma Matilde” presso l’Istituto Salesiano di via Margherita di Savoia.