A cura della Redazione
Mensa scolastica, visita della Commissione Sanità al centro di cottura I componenti della Commissione alla Sanità del Comune di Torre Annunziata si sono recati ieri mattina all´istituto scolastico di via Capuozzo. Qui è situato il centro cottura che produce i pasti che vengono poi distribuiti alle scuole della città. Il motivo della visita è da collegarsi alle lamentele di genitori ed insegnanti sul servizio di refezione scolastica gestito dalla ditta Parmentola. Per tale motivo, la delegazione guidata dal presidente Domenico De Vito, e dal vice Enrico Boccia, hanno deciso di effettuare un sopralluogo senza alcun preavviso per valutare la salubrità dei locali, la qualità degli alimenti e la loro conservazione, la preoparazione dei pasti, il confezionamento ed il personale. "I locali ampi, arieggiati e luminosi hanno messo ben in evidenza l’assenza di aree non igienicamente trattate o trattabili - è scritto nella relazione stilata dalla Commissione -. L’intero spazio è suddiviso per settori, con una stanza separata ove vengono preparati cibi per soggetti diversamente alimentati, rifornita di pentolame chiuso in un contenitore di materiale plastico. I macchinari d’imbustamento e confezionamento erano puliti e protetti". Anche il "personale presente era in abiti di lavoro con cuffie, camici, cappelli e guanti monouso, distribuiti per incarichi. Si è evidenziato assenza di residui alimentari o di cibi conservati. Tutti gli alimenti presenti erano destinati all’uso giornaliero". I rappresentanti della Commissione hanno, inoltre, assaggiato il cibo che i bambini avrebbero mangiato a pranzo (pasta e fagioli, bastoncini di pesce, panino e mela), ritenendolo di buona qualità. "Tuttavia - scrive la Commissione - malgrado la cosciente preparazione del cuoco, non era facile poter far arrivare a tutte le scuole il cibo con una cottura ottimale. Pertanto se ne sollecita la massima attenzione". "La visita al centro cottura - conclude la relazione - ha potuto constatare, in linea di massima, l’adeguata funzionalità, migliorabile su alcuni aspetti logistici e di adeguamento dei menù, alle preferenze dei bimbi (potrebbero preferirsi delle creme di frutta a quella fresca, aumentare il numero delle dosi di pizza, ecc.). questa visita si affianca al serio controllo del personale scolastico a quello della maestre e dei genitori per un servizio di qualità garantita e elevato".