A cura della Redazione
La denuncia dei genitori: «Formiche nel pasto dei nostri bambini» Formiche nel pasto quotidiano dei bambini. È accaduto alla scuola elementare di via Caravelli. La denuncia è partita da alcuni genitori e dalle stesse insegnanti: le formiche passeggiavano sui bordi delle vaschette piene del cibo della mensa. È toccata a diversi bambini l’amara sorpresa nel pranzo quotidiano puntualmente consegnato dalla ditta Parmentola che gestisce il servizio mensa. All´uscita da scuola, i bambini non hanno potuto fare altro che raccontare l´episodio ai genitori che sono subito scesi sul piede di guerra. «È stato mio figlio - dice una giovane mamma - a raccontarmi di aver trovato tante formiche nella pasta. È assurdo. Non credo che i bambini si siano sognati questo episodio, anche perché il fatto non ha interessato soltanto mio figlio ma anche altri bambini della scuola che hanno raccontato la stessa cosa». La denuncia è arrivata al comune di Torre Annunziata e all´assessore alla pubblica istruzione Giuseppe Raiola (foto) che respinge l’idea di mancanza di igiene nella mensa scolastica: «Siamo andati a verificare - dice - cosa era successo nella scuola di via Caravelli. Ci sono pareri discordanti anche tra le insegnanti con le quali abbiamo fatto una riunione. Alla fine il caso si è ridimensionato. Escludo comunque che le formiche siano arrivate già nel pasto per i bambini che giunge alla scuola perfettamente sigillato in alcune vaschette. Probabilmente le stesse vaschette sono state appoggiate in alcuni locali dove già c´erano le formiche. Temo - continua polemicamente l´assessore - che queste voci siano state messe in circolazione da alcuni genitori che forse non gradiscono la presenza della mensa scolastica. Di sicuro le formiche non sono uscite dalla mensa. Ho già consegnato nelle scuole - riprende l´assessore - delle schede di valutazione che serviranno a capire la bontà del lavoro del servizio mensa e segnalare eventuali disservizi o problemi». MAURIZIO SANNINO