A cura della Redazione
La Madonna della Neve finalmente a Palazzo Criscuolo La Madonna della Neve nella “casa” dei cittadini torresi. Oggi pomeriggio, alla presenza delle autorità civili, religiose, militari e politiche, è stato scoperto il busto bronzeo della patrona di Torre Annunziata, collocato nell’atrio di Palazzo Criscuolo, sede del Comune. L’opera è stata realizzata dall’architetto-scultore Giuseppe Cacace di San Vitaliano e ricalca in tutto e per tutto la sacra icona della Vergine bruna con in braccio il Bambino. L’evento ha aperto ufficialmente i festeggiamenti in onore di Maria SS. della Neve, che avranno il loro culmine con la solenne processione del 22 ottobre. “In tanti secoli la Vergine ha liberato più volte la città dalla furia devastatrice della lava - ha affermato padre Luigi Rossi. La sua collocazione all’interno del Comune, è a difesa e baluardo delle Istituzioni, ed è anche un monito nei loro confronti affinché si impegnino sempre per il bene della collettività e della cosa pubblica”. Monsignor Raffaele Russo, parroco rettore della Basilica Pontificia Ave Gratia Plena, dove è custodita l’effigie della Madonna, ha sottolineato l’importanza dell’evento per l’intera comunità torrese ed ha benedetto l’artistica in bronzo. ”La collocazione del busto della Madonna presso la casa comunale è un segnale di vicinanza e di stretto legame tra la Vergine e la città, che si manifesta attraverso un sentire comune che coinvolge tutti, al di là della singola percezione e scelta religiosa di ognuno”, ha dichiarato il sindaco Giosuè Starita.