A cura della Redazione
Domenica si elegge "Miss Pompei". Una torrese tra le finaliste E’ destinata a diventare un classico tra gli eventi pompeiani dei prossimi anni la manifestazione "Miss Pompei" di domenica 11 settembre (alla prima edizione) che eleggerà la ragazza testimonial della città di turismo culturale più visitata del mondo (circa 5 milioni di turisti l’anno). L´evento rientra a pieno titolo nel programma estivo caratterizzato da spettacoli sotto le stelle, manifestazioni artistiche per tutti i palati a partire dalle “Lune di Pompei”, passando per il jazz, il soul e la musica classica. L’idea nasce dall’associazione "Astral" di Leopoldo Schettino. Ha come braccio operativo l’associazione "Moda Italia", ed è stata organizzata in collaborazione con l´Assessorato ai Grandi Eventi retto da Giuseppe Tortora. Nella conferenza stampa di stamane il regista Pio Pinto ha illustrato le modalità della manifestazione. “Non è il solito concorso di bellezza – ha dichiarato – ma prevede un profilo organizzativo eccezionale come merita una città importante come Pompei”. La conduzione é affidata alla brava Teresa Ciardi (ormai presenza costante e applaudita dei palchi del territorio) che sarà affiancata da Denny Mendez (eletta Miss Italia nel 1996). Giuria di elevato profilo: Pietro Pacchiarotti (presidente) della Civita Film Commission, Nino Lettieri, stilista, Carlo Luglio, regista, Marta Andolfi, visagista, Giovanni Acanfora, menager Givova, Umberto Schettino, presidente dell’associazione dei parrucchieri pompeiani, e le due titolari della locale gioelleria Vitiello. La vincitrice verrà votata tra nove “muse” a loro volta prescelte (in una prima selezione) tra le 28 partecipanti alla sfilata della serata finale di domenica 11 settembre. Alla "fortunata" prima classificata andranno un collier Damiani (dal valore stimato intorno ai millecinquecento euro), un week end per due persone in una località italiana, un book fotografico, una borsa di studio di portamento ed un anno di promozione ed immagine. Tra le finaliste figura anche Mary Solofra di Torre Annunziata. Sono invece tre le ragazze pompeiane: Elisabetta Vilni, Maria Nappo e Annalisa Longobardi. MARIO CARDONE