A cura della Redazione
Visita a Torre Annunziata: i ringraziamenti di Oscar Guidone Pubblichiamo la lettera inviataci dalla Germania da Oscar Guidone, presidente dell´associazone Torresi nel Mondo, nella quale parla del suo ultimo e recente viaggio, insieme ad una folta comitiva di tedeschi, a Torre Annunziata. Grazie di cuore cari amici torresi... Carissimi, il viaggio che ho organizzato insieme alla mia cara compagna Brigitte é stato grandioso. Un successo che ha rafforzato ancora di più l´amicizia tra Emmendingen e Torre Annunziata che dura da bundici anni. Sono stati 13 giorni incantevoli (dal 22 maggio al 3 giugno). In particolare voglio ringraziare di vero cuore il Club Mediterraneo di Lello Autieri e famiglia. Che serata stupenda è stata grazie al magnifico quartetto torrese composto da Salvatore Scognamiglio, Rita Scognamiglio, Fabio Leveque e Adriano Saulle. Il primo cittadino Giosué Starita, con grande gioia ha salutato l´allegra compagnia teutonica insieme alla dinamica dottoressa Rosanna Russo dell´Ufficio Cultura e all´assessore Giuseppe Raiola. Il clou è stato in Piazza Matteotti (Metropolitan) con lo spettacolo del gruppo folkloristico ´O Pazziariello guidato da Michele Scognamiglio e dai cantanti Michele Fiore, Giulio Barone e il "Giovanni" che hanno mandato in visibilio gli spettatori. Un grande abbraccio e grazie va alla Pizzeria del Corso di Giovanni De Simone e, dulcis in fundo, al consigliere dei Torresi nel Mondo Massimo Papa, che è consigliere comunale di Torre Annunziata. Bravo Massimo e un grazie ai tuoi amici che ti hanno aiutato! La nostra comitiva è rimasta affascinata dalla bellezza della nostra spiaggia, nota come Oplonti Marina del Sole, unica in Campania per la sabbia vulcanica e da quella del famoso stabilimento balneare Lido Azzurro. Colgo l´occasione di ringraziare Alfredo Vitulano. Apprezzatisimi sono state anche le visite alle Terme Vesuviane di Giancarlo Cosma ed al glorioso pastificio Fratelli Setaro, dove i tedeschi hanno comprato la famigerata pasta. I nostri amici sono rimasti colpiti dalla Villa di Poppea, dove a salutarli c´era Rita Scognamiglio e la gentile signora Corcione dell´ArcheoClub. Oplontis e gli scavi di Pompei sono stati egregiamente descritti dalla famosa guida doc torrese Giovanni De Falco. Ancora un “dankeschön” , va al comandante della capiteneria di porto, Claudia Di Lucca, che ha voluto cordialmente salutare la comitiva. Un grazie va all´amico Franco Fiorentino per averci ospitato nella chiesa della Madonna di Pompei, alla Ditta Lucherini con i due bravi autisti Agostino e Marco. Come non posso ancora ringraziare i vigili urbani di Torre Annunziata, la protezione civile e il nostro caro monsignore Raffaele Russo che dopo la messa ecumenica da lui celebrata, ha offerto ai tedeschi specialitá nostrane. Ad allietare la serata trascorsa presso la Basilica della Madonna della Neve, zampogne, ciaramelle e strumenti antichi. Un grazie a Vincenzo Marasco, che ha organizzato al meglio lo spettacolo. Dino Leveque ha fatto la parte del leone. Il tenore torrese ha offerto agli spettatori una esibizione davvero egregia. Ancora ringrazio la guida Giulia Salernitano che ha descritto con grande amore il Vesuvio. Sicuramente ho dimenticato qualcuno... Vi prego di scusarmi! Voglio concludere con un piccola nota negativa. Speravo di incontrare a queste manifestazioni qualche giovane torrese e, perché no, qualche consigliere comunale di Torre. Carissimi, dobbiamo essere membri fattivi e rettamente operanti per la collettività. I bei discorsi e le chiacchiere non aiutano Torre. Ora é tempo di svegliarsi dal torpore, unirsi in una comunione di intenti per riappropiarsi della dignità di cittadini coscienti del passato glorioso della nostra terra, per la ricostruzione di un futuro decisamente migliore. Lo dobbiamo a noi stesi, ma soprattutto ai nostri figli. Ancora grazie, ”dankeschön” cari torresi. Con il vostro aiuto avete contribuito a consolidare i sani rapporti di fratellanza e amicizia con il popolo tedesco. W Maria! W Torre! Oscar Guidone Nella foto, da sinistra, l´assessore Raiola e Guidone