A cura della Redazione
Via Sepolcri, cambia il senso di circolazione. Più facile raggiungere gli Scavi Gli scavi di Oplonti saranno nuovamente raggiungibili da via Vittorio Veneto. L´assessore al Turismo del Comune di Torre Annunziata, Vincenzo Vaiano, di concerto con la titolare della delega alle Risorse Archeologiche, Maria Elefante, e l´assessore alla Viabilità, Giuseppe Auricchio, ha proposto l´inversione del senso unico di circolazione in via Sepolcri. Proposta accettata dalla giunta riunitasi lo scorso 12 aprile. E´ bene sottolineare, però, che il dispositivo non è ancora in vigore. "Il sito archeologico della Villa di Poppea - si legge nella delibera - rappresenta, con i suoi tesori di arte e cultura, una delle maggiori attrattività del nostro territorio. A seguito di opere pubbliche di rifacimento, via Sepolcri è percorribile a senso unico di circolazione, con direzione via Vittorio Veneto. Ciò comporta al turista, non pratico dei luoghi, notevoli difficoltà a raggiungere il sito, poiché, all´uscita autostradale di Torre Annunziata Sud, l´unica via d´accesso è rappresentata da una traversina stretta e poco visibile, che conduce a via Margherita di Savoia e, per essa, a via Sepolcri. Pertanto - conclude il documento - al fine di facilitare l´accesso agli Scavi di Oplonti è stata proposta la possibilità di invertire il senso di marcia consentendo l´accesso agli Scavi da via Sepolcri". In pratica, dunque, si ritorna alla vecchia soluzione. Senz´altro la più idonea e razionale, dal momento che risultava alquanto difficile raggiungere la Villa di Poppea attraverso via Margherita di Savoia o corso Garibaldi. In quest´ultimo caso, poi, era praticamente impossibile per i bus turistici giungere agli Scavi.