A cura della Redazione
Premio "Luigi Perfetto", coro cittadino e differenziata nelle scuole Conferenza stampa presso lo stadio Giraud su tre iniziative dell´Amministrazione comunale. Questo pomeriggio, l´assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Raiola (foto), ha illustrato due eventi che interesseranno le scuole cittadine. Il Premio "Luigi Perfetto", intitolato al compianto dirigente scolastico ed ex amministratore della città, e la nascita del coro di voci bianche che coinvolgerà i ragazzi delle classi I e II media degli istituti torresi. Il Premio "Luigi Perfetto" è un concorso riservato agli alunni della scuola dell´infanzia, primaria ed elementare dei novi istituti scolastici cittadini (inclusi i due istituti paritari "Mazzarello" e "Madre Remigia"). Gli alunni dovranno realizzare dei lavori che abbiano come tema l´amore per Torre Annunziata. Poesie, disegni, canzoni, testi che facciano riferimento alla città e alle tematiche che più la rappresentano: dall´ambiente alla legalità, dallo sport al mare. I bambini verrano seguiti dai docenti e, alla fine, saranno selezionati i migliori lavori, da una commissione interna a ciascuna scuola, con la premiazione di coloro che li hanno realizzati. L´Amministrazione, poi, decreterà il vincitore in assoluto tra tutti i progetti presentati. La cerimonia dovrebbe svolgersi il 19 aprile prossimo. "Con questa iniziativa - spiega l´assessore Raiola - vogliamo ricordare il prof. Perfetto, uomo di insetimabile valore che amava la scuola e la sua città. Stimolare i bambini sulle bellezze della loro città contribuisce senza dubbio ad accrescere in loro il senso di appartenenza verso la loro terra". Altra inziativa è quella del coro di voci bianche. Il prof. Giuseppe Balzano selezionerà cento ragazzi e ragazze di I e II media che andranno a formare il coro di Torre Annunziata, che si esibirà nelle varie manifestazioni che l´Amministrazione organizzerà e seguirà i cortei del 5 Agosto e del 22 Ottobre. Infine, la dott.ssa Annarita Mastromarino, della Oplonti Multiservizi, ha parlato del progetto "Educare alla differenziata", sviluppato in collaborazione con l´Assessorato all´Ambiente, retto da Vincenzo Ascione, e la docente Carolina Albano del I Circolo Didattico "G. Leopardi". Ad inizio febbraio partirà l´iniziativa, che coinvolgerà tutti gli istituti scolastici torresi, volta a diffondere una corretta informazione sulla raccolta differenziata, a partire proprio dai più piccoli. "Ciò che oggi risalta maggiormente - ha affermato la dott.ssa Mastromarino - è che a Torre Annunziata si fa una cattiva raccolta differenziata dei rifiuti. Spesse volte si mescolano tipologie diverse di spazzatura che finiscono con aggravare ulteriormente i costi del servizio. Abbiamo, pertanto, pensato di illustrare il corretto modo di gestire i rifiuti partendo dalle scuole, in modo che i ragazzi possano veicolare ai loro genitori il messaggio che bisogna sì differenziare, ma anche farlo in un modo corretto e qualitativamente superiore". DOMENICO GAGLIARDI