A cura della Redazione
Cava Sari, scende in campo il clero. Questa sera assemblea in piazza Pace Dopo mesi di silenzio, dal fronte del dissidio contro le discariche del Parco Nazionale del Vesuvio, scendono nuovamente in campo gli esponenti del clero. Nell´omelia di ieri mattina, il parroco della Parrocchia dell´Immacolta Concezione di Boscoreale, don Alessandro Valentino, ha esortato i cittadini a non abbassare la guardia e a condurre in maniera civile e pacifica la lotta contro lo scempio perpetrato ai danni del territorio vesuviano. Inoltre, riferendosi alle Istituzioni locali, ha esortato queste ultime ad aprire un dialogo con la parte civile dei manifestanti, invece di creare suddivisioni e chiusure come oggi si sta facendo. Il discorso del parroco rettore della Parrocchia è stato molto apprezzato dalla Rete dei comitati per la salvaguardia del territorio, che condivide pienamente le parole del prelato. In seguito a questa importante apertura, si programma, per venerdì prossimo, un importante vertice presso la Diocesi di Nola, dove si cercherà di coinvolgere i 18 sindaci della "zona rossa" vesuviana, gli unici autorizzati ad accedere all´attuale discarica, la Cava Sari, i rappresentanti dei comitati in lotta, il Procuratore della Repubblica di Nola, Paolo Macuso, ed il Vescovo della Diocesi nolana, Beniamino Depalma. Di ciò si discuterà questa sera nell´assemblea pubblica pogrammata per le 20.30 in Piazza Pace a Boscoreale. V. M.