A cura della Redazione
Torre e l´ambiente, venti domande per i cittadini. Iniziativa del Pd Venti domande sulla qualità ambientale di Torre Annunziata, per ricominciare a far parlare i cittadini della città che vivono quotidianamente e di quella che è possibile cambiare. E´ questa l´iniziativa del Forum Ambiente del Partito Democratico di Torre Annunziata, presieduto da Maria Lionelli. Un questionario attaverso il quale si cercherà di monitorare e comprendere l´opinione dei cittadini torresi su diverse tematiche ambientali. Il questionario, che può essere scaricato in allegato, dovrà essere compilato e consegnato presso le cassette presenti nella sede del Pd in corso Vittorio Emanuele III. Nel frattempo, sono stati allestiti anche dei banchetti, a nord e a sud della città, in cui sarà possibile compilare il questionario e chiedere ulteriori informazioni. Coinvolte nell´iniziativa anche le scuole, i condomini ed i luoghi di lavoro. "Rifiuti, traffico, trasporti pubblici, inquinamento del mare, spazi verdi, barriere architettoniche, acquisti e consumi: il questionario ci interroga sulla vivibilità, sulla qualità ambientale, sull’uso degli spazi e sulla salute - scrive la presidente Lionelli nel comunicato che pubblicizza l´iniziativa -. Non siamo alla ricerca di “maglie nere” da assegnare alla nostra città: sarebbe troppo facile e impietoso. Dalle risposte che andremo a raccogliere nelle prossime settimane vogliamo: - costruire la mappa dei punti dolenti della città, - far parlare tutti i cittadini, dai ragazzi agli anziani, dalle mamme ai giovani, - cercare di vivere la città così come ce la raccontano i cittadini disabili - far emergere più consapevolezza sui diritti ad un ambiente pulito, ad una città meno rumorosa e più pulita, più accogliente perché accessibile a tutti, una città differenziata perché punta sulla qualità e non rincorre le emergenze. Attraverso l’ascolto intendiamo definire priorità e proposte concrete per migliorare da subito la qualità della vita dei cittadini torresi. Al questionario che sarà distribuito in città, da nord a sud, nelle scuole, nei luoghi di lavoro, affiancheremo incontri con associazioni di cittadini, comitati, esperti ed istituzioni. Seguiranno, su ciascuna priorità, incontri tematici - per confrontarci con le esperienze di altre città, - per imparare a innovare - e costruire le competenze per amministrare la nostra città in maniera sostenibile, innovativa. “Nascoste” nel questionario, ci sono domande che ci stanno particolarmente a cuore: sono quelle che interrogano i cittadini su quanto siano realmente informati sui dati dell’inquinamento, sui tempi concreti necessari per la soluzione dei problemi ambientali. Conosciamo gli obiettivi di qualità ambientale che l’amministrazione comunale intende raggiungere, ed entro quanto tempo? E con quali risorse? Per poter rispondere a queste domande, bisogna che i cittadini siano costantemente informati sui dati dell’inquinamento della città, e consapevoli degli interventi realizzati per migliorare la qualità ambientale. Abbiano, quindi, la possibilità di verificare se e quando gli obiettivi saranno raggiunti, e dispongano dei luoghi per critiche e proposte. Sono domande che parlano del diritto all’ambiente, del diritto dei cittadini torresi a vivere in una città ambientalmente sostenibile e partecipata". Clicca qui per scaricare il modulo