A cura della Redazione
La Commissione UE interviene sui piani rifiuti. Stasera raduno in piazza Pace La Commissione Europea si è dichiarata insoddisfatta della situazione che si è venuta a creare a Terzigno con i rifiuti, considerando tutta la situazione inaccettabile. Pertanto si dedicherà ora all´analisi dei piani per la gestione del problema rifiuti in Campania, consegnati oggi al titolare dell´ambiente Janez Potocnik dal governatore Stefano Caldoro. E´ quanto ha annunciato il portavoce del commissario Potocnik, Joe Hennon, rifiutandosi però di commentare il contenuto specifico della documentazione presentata. "Al termine della riunione con il commissario, ci sono stati consegnati dei piani, ora li studieremo e verificheremo la loro compatibilita´" con le norme Ue e quanto richiesto dalla Commissione, ha affermato Hennon. "Si tratta di un´analisi ancora in corso, quindi come è costume della Commissione non possiamo fare ulteriori commenti o dichiarazioni", ha precisato il portavoce. A TERZIGNO SOPRALLUOGO COMMISSIONE REGIONE La Commissione Regionale Speciale per il controllo delle bonifiche ambientali e i siti di smaltimento dei rifiuti ed ecomafie, presieduta dal Consigliere regionale del Pd, Antonio Amato, effettuerà un sopralluogo presso la discarica di Terzigno giovedì prossimo, 7 ottobre, alle ore 10. IL MANIFESTO DELLA RETE DEI COMUNI VESUVIANI La Rete dei comitati vesuviani nel prendere atto delle dichiarazioni del Sindaco Langella circa l’arrivo, a giorni, del Presidente Berlusconi per trovare una soluzione alternativa alle discariche nel Parco nazionale del Vesuvio, invita i cittadini a non abbassare la guardia, a rafforzare ancora di più l’impegno alla mobilitazione e ad essere presenti sempre più numerosi alle iniziative pacifiche organizzate dai comitati. Un invito a non mollare per tutti coloro che in queste settimane hanno sacrificato tempo, affetti e impegni per manifestare contro i danni alla salute, al territorio ed allo sviluppo, prodotto dalla discarica Sari e contro l’ipotesi scellerata di aprire cava Vitiello. Nell’attesa delle decisioni del Presidente Berlusconi nella sua visita alle discariche del Vesuvio, invitiamo le istituzioni comunali alla coerenza degli impegni presi nel disporre nuove ordinanze a tutela della salute dei cittadini (corredate dai relativi pareri sanitari) per bloccare il passaggio dei compattatori nelle ore giornaliere, a convocare d’urgenza l’Assemblea dei Consigli comunali, a presidiare la rotonda di via Panoramica. Stasera, 6 ottobre, alle ore 20,30 in piazza Pace a Boscoreale, assemblea di tutti i cittadini vesuviani per ribadire un deciso NO a qualunque “trucco” che consentisse di sversare ancora rifiuti nel Parco nazionale del Vesuvio.