A cura della Redazione
"Premium Oplontinum", gli studenti ricevuti a Palazzo Criscuolo "Premium Oplontinum Rationum Summa", anteprima al Comune. Questa mattina, gli studenti e gli insegnanti in rappresentanza di 35 istituti superiori d´Italia, che hanno partecipato all´iniziativa, sono stati ricevuti a Palazzo Criscuolo dal sindaco Giosuè Starita e dall´assessore alla Cultura Pierlugi Ilardi. Il Premio, ideato dal prof. Nicola Ietto, docente di Economia Aziendale presso l´istituto "Augusto Graziani" di via Sepolcri, diretto dal prof. Salvatore de Rosa, vede protagonisti i ragazzi del corso di Tecnico della Gestione Aziendale della scuola di via Sepolcri, che hanno selezionato alcuni bilanci aziendali per esaminarli e premiare quello che maggiormente rispecchia i criteri della “trasparenza, chiarezza, completezza ed efficacia comunicazionale”, così come recita il codice civile. Questa sera, alle ore 18,30, presso Villa Tiberiade, sarà consegnato il "trofeo" costituito da un bilancio di cristallo, simbolo di trasparenza e legalità, creato dai maestri vetrai di Vietri sul Mare. «Dò il benvenuto a tutti voi - ha esordito il primo cittadino nell´accogliere gli studenti a Palazzo Criscuolo -. Come amministrazione siamo sempre sensibili a queste inziative che avvicinano la scuola alla realtà. Il Premio costituisce un perfetto raccordo tra pratica e teoria. Credo che il ruolo della scuola - ha sottolineato il sindaco - sia quello di investire sul futuro dei giovani attraverso una formazione adeguata». Gli fa eco l´assessore Ilardi: «L´Isis Graziani è una scuola che merita tutto il nostro appoggio. Grazie al dirigente de Rosa e al corpo docenti, l´istituto è diventato il fiore all´occhiello della città, anche attraverso iniziative meritorie come quella del Premium Oplontinum Rationum Summa. Il "Graziani" è una delle realtà più dinamiche del territorio». «Oggi più che mai - spiega il prof. de Rosa - è importante valutare lo stato di salute delle aziende, soprattutto in un periodo di crisi come questo. Il Premio rappresenta un ottimo momento di confronto e di interazione tra studenti ed imprese. Siamo orgogliosi di essere giunti alla quarta edizione e cercheremo, negli anni a venire, di migliorarlo ancora di più. Purtroppo, la situazione economica non è delle più floride, ed anche in termini di sponsorizzazione dell´evento ne abbiamo risentito. Tuttavia, non ci scoraggiamo e lavoreremo al meglio per i nostri ragazzi, anche in futuro». Gli studenti ed i loro insegnanti hanno ricevuto in dono dall´Amministrazione il poster della Villa di Poppea ed hanno gustato alcune prelibatezze offerte dal Comune. Nella foto, da sinistra, l´assessore Ilardi, il dirigente de Rosa e il sindaco Starita