A cura della Redazione
Zona Franca Urbana, via libera del Senato al testo originario Il Senato approva il maxi emendamento che contiene, tra gli altri provvedimenti, anche quello inerente la Zona Franca Urbana, e sul quale è stata posta la fiducia. Centossessanta i voti favorevoli, centodiciannove i contrari, due astenuti. La ZFU ritorna, così, al suo stato originario, con la reintroduzione delle agevolazioni fiscali, in un primo momento eliminate dal decreto "milleproroghe", unitamente a quelle contributive, e con il solo limite del tetto di spesa per gli anni 2008 e 2009. Il maxi emendamento varato dal Governo andava proprio a sostituire il vecchio "milleproroghe" che tante polemiche aveva suscitato per il depotenziamento dell´istituto della Zona Franca, enormemente snaturata rispetto alla sua proposizione originaria. Si conclude, così, l´iter della ZFU, almeno per quel che riguarda il Senato. Un risultato positivo raggiunto grazie al fronte comune dei sindaci delle 22 Zone Franche, che si sono battuti affinché fosse approvato il testo originario, e alla Commissione Affari Costituzionali del Senato che ha reintrodotto le agevolazioni iniziali.