A cura della Redazione
Copenaghen-Malmoe: Cimmino ce l´ha fatta! Superata con successo e grande fatica, dal nostro campione disabile Salvatore Cimmino, la quinta tappa a nuoto della Copenaghen – Malmoe. Alle 18,25 ora locale, (19,25 in Italia) l´atleta di Torre Annunziata è giunto al traguardo accolto con grande entusiasmo da numerosissimi spettatori, dopo una traversata iniziata stamane alle ore 10,00. Onde grosse, vento forte e basse temperature dell’acqua, sono stati gli ostacoli di questa nuova avventura di Salvatore che, solo grazie alla sua caparbietà e soprattutto alla sua preparazione atletica, ha potuto portare a termine il suo messaggio per un mondo senza barriere. Scortato dai suoi tecnici, dalle motovedette militari danesi e svedesi e da alcuni aerei, Salvatore Cimmino è partito dalla capitale della Danimarca, dopo aver presenziato ad una conferenza stampa alla quale hanno partecipato numerosissimi giornalisti. Subito dopo ha ricevuto gli onori militari con l’alza bandiera e l’esecuzione dell’Inno di Mameli. Intanto va sottolineato anche l´altro incontro con la stampa di ieri mattina a Malmoe, quando il campione insignito di medaglia d’oro dal Presidente della Repubblica Napolitano, è stato ospite in una delle residenze dei Reali di Svezia. "L’ultimo tratto di cinque miglia – ci ha riferito telefonicamente uno degli assistenti – è stati tra i più duri. Onde grosse e temperatura basse, impedivano Salvatore di andare avanti. Ma la sua caparbietà e spirito di sopportazione, gli hanno dato quella giusta carica per arrivare al fatidico traguardo”. A fine mese è prevista la traversata Punta Savudrija (Croazia)–Trieste, che sancirà la conclusione del Giro d’Europa a nuoto da parte del Cimmino. Ma Salvatore non si ferma qui, è già pronto per altre imprese sportive. PAOLO BORRELLI