A cura della Redazione
Marina del sole, "mare amico": chi l´ha visto? Un´immagine emblematica è il veicolo più diretto per una denuncia. Vale molto più di tante contorsioni verbali. TorreSette nei primi giorni di luglio pubblicò una foto-inchiesta sullo stato di degrado del lembo di spiaggia che divide il Lido Azzurro da Capo Oncino. La condizione assolutamente indecente dell´arenile suscitò una serie di interrogativi che riguardavano soprattutto le competenze: chi deve provvedere a restituire decoro alla nostra "Marina del sole", una delle spiagge più suggestive della costa campana? Il gestore del Lido Azzurro precisò che la pulizia di quel pezzo di arenile non rientrava, naturalmente, nelle sue pertinenze. Anzi, durante l’inverno scorso aveva provveduto alla derattizzazione non solo del suo stabilimento balneare, ma anche delle zone limitrofe. L’amministrazione comunale non intervenne direttamente, ma fece affiggere, qualche giorno dopo in città, manifesti dal titolo “Mare amico” per esorcizzare la preoccupazione dei cittadini di fronte ai “titoli allarmistici” di alcune testate giornalistiche circa lo stato di salute del litorale vesuviano. Noi siamo ritornati sul posto dopo poco più di un mese ed abbiamo ritratto il “panorama” che potete ammirare nell´immagine a corredo di questo servizio. Se qualche lettore riconosce nella foto il succitato “mare amico”, gli suggeriamo di capitalizzare immediatamente queste doti innate di ottimismo e fantasia.