A cura della Redazione
Campania, incentivi per gli imprenditori Notizie e consigli per gli imprenditori campani che vogliono investire utilizzando gli incentivi resi disponibili dalla Regione. Ha preso il via martedì scorso l’attività dello “Sportello Info-Paser Costa del Vesuvio”, un’iniziativa realizzata dalla Tess in collaborazione con l’Assessorato regionale alle Attività Produttive, retto da Riccardo Marone. L’idea nasce per garantire ad imprenditori e professionisti informazione e sostegno in merito alle linee d’azione del Paser in coerenza con le azioni di supporto all’imprenditoria campana. Una novità importante anche per l’area di crisi torrese-stabiese. Un dialogo costante con le imprese per favorire la possibilità di nuovi investimenti in zone complesse. Tra poco, infatti, in applicazione di quanto deciso dal consiglio regionale, lo strumento chiamato Paser sarà modificato per prevedere un sistema di incentivi economici e a sostegno dell’occupazione agli industriali interessati ad investire nel territorio di Torre del Greco, Torre Annunziata e Castellammare di Stabia. Riportando così attività produttive nelle aree dismesse di quella che all’inizio degli anni novanta diventò la prima area di crisi italiana e che ancora oggi mantiene il tasso di disoccupazione tra i più alti d’Italia. L’altra gamba di un discorso che riguarda anche il pacchetto di ammortizzatori sociali da accompagnare per permettere ai lavori in aziende in crisi di attraversare la fase nera di livello internazionale arrivando sulle sponde del reimpiego. Una situazione che abbraccia migliaia di cassintegrati tra cui gli operai dell’Avis di Castellammare e i vicini torresi della Metalfer. Il servizio informativo sarà erogato attraverso un call center che risponderà al numero verde 800-589361 e tramite il portale web www.infopaser.it e fornirà tempestivamente aggiornamenti in merito alle più importanti opportunità per la crescita del sistema produttivo locale, le novità sui bandi attivati dai vari assessorati regionali e destinati a tutti i campi produttivi (ad esempio l’artigianato, l’innovazione tecnologica, l’agricoltura) cercando nel contempo di raggiungere il maggior numero possibile di addetti ai lavori. Il call center, in particolare, sarà attivato dal lunedì al venerdì tutti i giorni, dalle 10 alle 13, e la sua particolarità consisterà nell’elasticità dell’approccio adottato grazie ad un lavoro di back office che servirà anche a risolvere le problematiche relative alla compilazione della modulistica allegata ai bandi. Quindi non solo informazioni, ma una vera e propria assistenza on-line per offrire un sostegno concreto al mondo dell’impresa. “Il servizio Infopaser - afferma il presidente della Tess Leopoldo Spedaliere - rappresenta l’anello di congiunzione tra le politiche di sviluppo messe in atto dalla Regione Campania e la compagine imprenditoriale locale. Con questa iniziativa la Tess Costa del Vesuvio, grazie alla collaborazione con l’assessorato alle Attività Produttive, accresce la qualità dei servizi offerti alle imprese del territorio, per favorire ulteriori opportunità di investimento dell’area della costa vesuviana”.