A cura della Redazione
Scratch music, un dj torrese campione d´Italia Come ogni anno, lo scorso 26 giugno si sono svolte, presso il Leoncavallo di Milano, le due gare più importanti e prestigiose dello scratch italiano, il DMC e la KILLA COMBAT SCRATCH, che assieme all’IDA prevedono, per i rispettivi vincitori, l’accesso alle finali mondiali. Al momento, l’Italia vanta due terzi posti nella classifica mondiale, conquistati rispettivamente dal team “Intellivision”, composto da Tay One, John Type e T-Robb, in occasione del DMC World Finals 2008 tenutosi lo scorso settembre a Londra, e dall’italo-tedesco Dj Mandrayq, in occasione dell’IDA World 2008, svoltosi lo scorso dicembre a Varsavia. Quest’anno il DMC e la KCS hanno coinvolto, in qualità di giurati, l’italiano Dj Skizo, fondatore, organizzatore e promoter dei due eventi, e i due newyorkesi Dj IXL e Dj Shiftee. Dopo i quarti di finale e le semifinali, finalisti della KCS sono decretati Dj Kame (Ancona) e Dj Fakser, di Torre Annunziata, quest’ultimo vincitore della scorsa IDA Killa Combat Scratch 2008. Cinque round di improvvisazione a colpi di scratch su basi mandate dalla giuria determinano l’esito della gara e la decisione di Skizo, IXL e Shiftee: è Fakser ad avere la meglio sul suo valido avversario, conquistando il titolo di “campione Killa Combat Scratch DMC 2009”. Vince, invece, la gara DMC l’italo-tedesco Dj Mandrayq, mentre conquistano, rispettivamente, il secondo e il terzo posto l’italo-francese Dj Sosa e il sardo Dj Yodha. Saranno, dunque, Fakser e Mandrayq a rappresentare l’Italia alle prossime finali mondiali del DMC, che si terranno a Londra il prossimo settembre in data ancora da stabilire.