A cura della Redazione
«100 posti di lavoro in meno per la Bretella». La protesta della Damiano Motor´s L´ingegnere Nicola Damiano, amministratore della Damiano Motor´s, azienda di costruzioni elettromeccaniche di via Terragneta, ci ha inviato una lettera aperta alla città di Torre Annunziata, in cui denuncia la perdita di circa 100 posti di lavoro a causa della costruzione della bretella di collegamento porto-autostrada, di cui un tratto sarà realizzato espropriando i parcheggi aziendali della Damiano Motor´s. "L´amministrazione comunale ed i presunti politici torresi non hanno mai fatto niente per la Damiano Motor´s Spa, azienda leader nel settore ferroviario - scrive l´ing. Damiano -. Oggi per un tracciato del tutto discutibile della presunta bretella (quella di collegamento porto-autostrada, ndr), tentano di espropriare i parcheggi aziendali della Damiano Motor´s, amputando così le gambe di un´azienda in fase di espansione. Questa infausta operazione - prosegue nella lettera - avverrà il giorno 18 giugno alle ore 9 e produrrà l´immediata riduzione di circa 100 posti di lavoro in un territorio già ridotto allo stremo".