A cura della Redazione
I coiffeur torresi protagonisti a Bucarest Da molti anni il C.A.T., l’associazione coiffeur di Torre Annunziata presieduta da Domenico Esposito, si avvale di giovani stilisti che con la loro bravura riescono a raggiungere ottimi risultati portando lustro alla città. Difatti, Torre ancora una volta si conferma fucina di talenti nelle acconciature e tagli. I parrucchieri torresi sono stati protagonisti della gara coiffeur a Bucarest. Tra le otto nazioni concorrenti, per la categoria “commerciale trend”, ovvero tagli all’avanguardia rivolti ad un pubblico che tende al “fashion”, Pasquale Ciani Passeri si è aggiudicato il primo posto, Luigi Galluccio è giunto secondo, mentre Mauro Ciani Passeri, terzo. Per la classe femminile, Carmela Alterio si è aggiudicata il secondo posto nella stessa categoria. Nella categoria “raccolto pettinatura da sera”, acconciature particolari per eventi esclusivi, Domenico Esposito ha conquistato il terzo posto. Unendo le loro capacità e creatività, i ragazzi, insieme ai compagni Salvatore Scialò e Massimiliano Capozzoli, hanno rappresentato la squadra dell’Italia, classificandosi terzi, dopo Germania e Romania. “Eravamo in tanti a gareggiare - afferma Mauro Ciani Passeri -, tutte persone talentuose. L’adrenalina era a mille mentre il presentatore stava annunciando i primi tre classificati. Non dimenticherò mai - dice - gli applausi della gente e l’enorme affetto manifestato dagli altri partecipanti”. Ancora euforici per la gara, ognuno di loro si complimenta con l’altro, una stima reciproca lega questo team italiano. “Un gran successo - sostiene Pasquale Ciani Passeri -. Il nostro team si è divertito a creare al momento tagli e acconciature trendy. La creatività è una peculiarità innata, il nostro lavoro nasce da una passione e deve essere coltivata con le esperienze. La tecnica, poi, si acquisisce col tempo. Siamo - conclude sorridendo - fieri di noi stessi e del risultato raggiunto”. I nostri giovani concittadini sono stati accompagnati e guidati dal presidente della confederazione mondiale Antonio Bilancio e dall’ormai conosciuto leader Luigi Forestiero, presidente nazionale dei coiffeur della Repubblica di San Marino. “E’ dal 1978 che partecipo a diverse gare - dice Forestiero - ma l’emozione di portare una vittoria alla mia città è sempre forte. Non ci si abitua mai. Seguire poi dei ragazzi così volenterosi e capaci mi rende ancora più soddisfatto. In una società difficile come la nostra - conclude - è importante evidenziare anche gli aspetti positivi che essa ha, talenti giovani che rappresentano il nostro futuro, ragazzi che hanno voglia di arrivare lontano e che non si arrendono di fronte a nessun ostacolo. In fondo - conclude - questo è il segreto del successo.” Nella foto, la spedizione oplontina a Bucarest ENZA PERNA