A cura della Redazione
"I risvegli di maggio" con Torre in Rete. Il trailer nella sezione video “I risvegli di maggio”. E’ questo il titolo dell’iniziativa promossa da Torre in Rete, il coordinamento tra diverse associazioni, cittadini, gruppi, enti e realtà di volontariato che operano sul territorio cittadino. Il 23 e 24 maggio Torre Annunziata si “risveglierà” attraverso suoni, colori e tracce di storia. Una serie di percorsi culturali alla scoperta dei tesori del patrimonio artistico ed architettonico di Torre Annunziata. Si comincia sabato mattina con un buffet offerto dagli studenti dell’Isis “Graziani” di via Sepolcri presso le Terme Vesuviane. Qui si terrà un incontro sulle Terme Vesuviane Nunziante a cura della professoressa Maria Elefante. Alle ore 10, inizierà la passeggiata lungo il percorso villa Parnaso-villa di Caio Siculi e villa Fusco, che saranno presentate dai ragazzi dell’Isa “de Chirico”. Inoltre, si svolgerà anche una passeggiata in bicicletta organizzata dal gruppo sportivo “Umberto Granato” di Trecase. Alle ore 10,30, in zona porto, ci sarà la raccolta firme per il ripristino della fonte “Santa Lucia”. Alle ore 11, nello slargo antistante palazzo D’Alagno, nei pressi del Santuario della Madonna della Neve, l’associazione Nataputeca allestirà il mercato del baratto ed il mercatino di prodotti equo-solidali. Organizzata anche una vendita di beneficenza di oggetti in legno e in ceramica, gadget e magliette serigrafate a cura dell’istutto d’arte di via Vittorio Veneto. In piazza Pace, si disputerà un torneo di calcetto, di pallavolo e di basket a cura dell’oratorio di Maria SS. della Neve e del Cbta. Sulla Rampa Mugnai si terrà una mostra ed estemporanea di pittura a cura degli ex allievi dell’Isa “de Chirico”, mentre in Rampa Lavatoio, produzione di caricaturisti e poeti all’impronta con degustazione di vini in calici decorati in vetrofania dagli studenti dell’Isa “de Chirico”. Alle ore 11.30, nel Chiostro della Basilica, intervento musicale (voci e chitarre) ispirato ai temi della cooperazione, dell’integrazione e del rispetto della legalità, a cura della scuola Parini VI, che sarà protagonista anche di un momento di danza tratto dal modulo “Danza: Regole ed Armonia”. A mezzogiorno, è previsto il passaggio per via Fiume-via Carlo III-corso Garibaldi. Tra corso Garibaldi e via Sepolcri ci saranno giochi “da baraccone” e gara podistica a cura dell’Associazione CNOS Sport-PGS don Bosco dell’ Oratorio Salesiano di Torre Annunziata. Alle ore 12,45, ci sarà l’arrivo nel piazzale antistante gli Scavi con la conclusione della passeggiata. Alle ore 13, in piazza Pace, si terrà poi la premiazione dei vincitori delle gare sportive da parte del sindaco Giosuè Starita. Sabato pomeriggio, alle ore 17, riapriranno, nello slargo antistante Palazzo D’Alagno, il mercato del baratto ed il mercatino equo-solidale e continuerà la vendita di beneficenza di oggetti in legno e in ceramica, gadget e magliette serigrafate. A piazza Pace verranno allestite tende giochi e caccia al tesoro per bambini e ragazzi (8-14 anni) a cura del Gruppo Scout “Torre Annunziata I”. Nella sala conferenze del Santuario, sarà la volta di “Tracce di Vita”, cortometraggi prodotti e selezionati dal Polo Cinematografico “Officinema” dell’Isa “de Chirico”. Nella sala “Lavatoio”, invece, ci sarà la mostra Foto d’Epoca di Lello Limito. Alle ore 19.00, nel Chiostro della Basilica, chiuderà la giornata il concerto degli alunni delle scuole di musica “Elia Rosa” e “Amadeus”. Domenica mattina, alle ore 9 , nello slargo antistante Palazzo D’Alagno, riapriranno il mercato del baratto ed il mercatino equo-solidale a cura di “Nataputeca”. Proseguirà, inoltre, la vendita di beneficenza di oggetti in legno e in ceramica, gadget e magliette serigrafate a cura di Isa “de Chirico”. Palazzo D’Alagno sarà oggetto di visite guidate a cura del I Circolo. Nella Sala “Lavatoio” del Santuario, continuerà la mostra Foto d’Epoca di Lello Limito. Inoltre, ci saranno visite guidate alla Terra Santa della Basilica a cura dell’ Isis Pitagora. Alle ore 11, inizio percorso verso le rampe e la “Real Fabbrica d’Armi”. A Rampa Mugnai, si terrà una mostra con estemporanea di pittura degli alunni dell’istituto d’arte. Sulla Rampa Lavatoio, ci sarà la produzione di caricaturisti e poeti all’impronta con degustazione di vini) in calici decorati in vetrofania dagli studenti dell’Isa “de Chirico”. Nel Piazzale vanvitelliano della Fabbrica d’Armi, saranno presentati i lavori sullo sviluppo di Torre intorno alla Fabbrica d’Armi a cura dell’Itis Marconi, oltre alla presentazione e proiezione del DVD sulla produzione delle armi nello spolettificio a cura sempre del“Marconi”. Verrà presentato anche un lavoro sul Vesuvio a cura dell’Itcg “Cesaro”. L’Archeoclub organizzerà visite guidate insieme agli studenti del “Pitagora” attraverso via Fiume-via Carlo III, Corso Garibaldi. Lungo corso Garibaldi saranno installate le opere del “de Chirico” e delle mostre itineranti “Chi mafia avvelena” e “Barzellette sulla camorra”. Esibizione musicale del gruppo di percussionisti Africa Dum. Protagonistio anche gli Scavi di Oplonti e la Villa B, dove sarà possibile effettuare visite guidate a cura dell’Archeoclub, dell’ISIS “Pitagora”, dell’Itcg “Cesaro” e della scuola media “Alfieri - Manzoni”. Domenica pomeriggio, alle ore 18, nel Chiostro del Santuario, si terrà una conferenza sui reperti rinvenuti nella villa di Oplonti e nella villa B a cura della professoressa Elisa Esposito. Infine, alle ore 19, il concerto del trio Kalusy. NINO VICIDOMINI (nella sezione video, il trailer della manifestazione)