A cura della Redazione
Gianfranco Fini: «L´omicidio Siani grave colpo alla democrazia» “L’assassinio di Giancarlo Siani ha inferto un grave colpo alla nostra democrazia”. Così il presidente della Camera, Gianfranco Fini (nella foto), in un suo messaggio inviato in occasione della proiezione in anteprima a Roma del film ‘Fortapasc’, dedicato alla figura del giornalista Giancarlo Siani, ucciso dalla camorra nel 1985. Per Fini abbiamo “il dovere di mantenere sempre vivo il senso delle motivazioni ideali” che ispirarono l’attività di Siani “e di rafforzare, nelle istituzioni e nella società civile, l’impegno a difesa della libertà, della legalità e della giustizia contro le forze dell’intimidazione e del ricatto che si agitano nell’ambito della criminalità organizzata”. “Questa iniziativa - ha aggiunto nel suo messaggio il presidente della Camera a proposito del convegno sulla figura di Siani organizzato dopo la proiezione del film - rende un doveroso omaggio alla memoria del coraggioso cronista del Mattino che pagò con la vita il suo impegno per la libera e democratica informazione, denunciando le attività della camorra e sfidando l’omertà”. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Stampa Romana in collaborazione con la Federazione nazionale della stampa, si è svolta stamattina nella Casa del Cinema di Roma.