A cura della Redazione
Festa della Donna: mimose alle degenti dell´ospedale L’amministrazione comunale di Torre Annunziata dona mimose alle degenti dell’ospedale Sant’Anna e SS. Madonna della Neve. Ieri, in occasione della giornata dedicata alla donna, l’assessore alle politiche culturali e formative (nella foto con un medico) si è recata all’ospedale civile del comprensorio vesuviano, portando un simbolico omaggio floreale. È stato il ritorno di una manifestazione che veniva organizzata quando l’ospedale aveva sede a Torre Annunziata, come segno di solidarietà da parte delle giovani militanti nel partito comunista degli anni ‘70, verso le donne degenti per malattia o per maternità. L’assessore è stata accolta con commozione e partecipazioni sia dalle donne degenti che dalle operatrici sanitarie. Ed ha inteso così sottolineare che le Istituzioni dovrebbero essere più vicino alle donne in due momenti importanti della vita, quello della sofferenza e del dolore, rappresentati dalla malattia. Ma anche in quello della maternità, definito lieto evento, però spesso contrassegnato dalla solitudine e dall’abbandono. Questo per ricordare che l’8 marzo non dura solo un giorno, ma tutto l’anno e che c’è bisogno di fatti concreti, non solo di belle parole. “Da donna a donna – ha affermato l’assessore - sono vicina a chi soffre e lotta per dare alla società un’altra vita, ma anche a chi sopravvive, con il peso degli anni, tra la solitudine e l’indifferenza”. La visita dell’assessore è stata molto apprezzata dalle degenti e dal personale medico e paramedico dell’ospedale di Boscotrecase. Per l´occasione sono state distribuite anche copie omaggio dell´ultimo numero di TorreSette, in cui vi era un´intera pagina dedicata alle donne torresi.