A cura della Redazione
Bretella di collegamento porto-autostrada A3: assegnato l´appalto Assegnati i lavori per la bretella di collegamento porto-autostrada A3. Ad aggiudicarsi l´appalto, la società “Credendino Costruzioni SpA” di Napoli, che ha praticato un ribasso del 31,819 per cento sul prezzo a base d’asta di poco oltre i 5 milioni di euro. Solo nove le ditte che si sono contese l’appalto, rispetto alle ventotto che avevano presentato, circa tre anni fa, l’istanza di partecipazione al bando. Molto lungo l’iter burocratico (la Prefettura ha impiegato quasi due anni per rilasciare i certificati antimafia delle ditte partecipanti), il che ha portato alla rinuncia di molte imprese che hanno ritenuto, probabilmente, antieconomico l’importo fissato a base d’asta per la realizzazione delle bretella. “Se non ci saranno ulteriori intoppi - ha detto l’ingegnere Vincenzo Di Giovanni dell’Ufficio tecnico del comune di Torre Annunziata - l’inizio dei lavori per la realizzazione dell’importante arteria di collegamento è previsto a primavera inoltrata”. Il collegamento viario inizierà da via d’Angiò, con l’abbattimento dell’ex macello comunale (attuale campo nomadi) e proseguirà parallelamente alla spiaggia della Salera, per poi immettersi su via Terragneta. Anche questa strada sarà soggetta a lavori di ampliamento. La bretella di collegamento sarà lunga circa due chilometri e larga dodici metri e mezzo, con due marciapiedi da un metro e mezzo ciascuno. Un’opera che una volta ultimata darà un grosso input alle attività commerciali e decongestionerà il traffico cittadino dalla circolazione degli automezzi pesanti diretti allo scalo portuale.