A cura della Redazione
Controllo della viabilità, installate cinque telecamere Torre Annunziata diventerà una sorta di “Grande Fratello”. In questi giorni, il Comune oplontino sta provvedendo all’installazione di cinque telecamere lungo corso Umberto I. La prima, è stata montata nella giornata di ieri all’angolo di via Mauro Morrone, (nella foto). Un´altra, invece, la si nota di fronte piazza Cesàro (nei pressi di Vapoforno). Presto saranno posizionate le restanti tre nei punti più nevralgici per il traffico cittadino. Tutte dovrebbero entrare in funzione già dalla settimana prossima. Gli “occhi elettronici” verranno utilizzati esclusivamente per un monitoraggio della viabilità e saranno collegati con il Comandio di Polizia Municipale di piazza Nicotera. Diventerà, quindi, più difficile per automobilisti e centauri indisciplinati commettere infrazioni del codice della strada e farla franca. Le telecamere, infatti, consentiranno di identificare immediatamente, attraverso il riconoscimento della targa, chi violerà le norme del codice stradale. Un sospiro di sollievo soprattutto per quei pedoni costretti a "dribblare" i tanti scooter che troppo spesso utilizzano i marciapiedi come carreggiata. Diverso è, invece, il discorso per la videosorveglianza. In questo caso, è prevista l’installazione, in un secondo momento, di sedici telecamere, sei ad opera della Prefettura e dieci da parte della Regione Campania e la Tess. “La presenza di queste cinque telecamere (acquistate dal Comune, ndr) - spiega l’assessore alla Sicurezza urbana e alla Viabilità, Giuseppe Auricchio - costituisce un primo importante passo verso un controllo sempre maggiore del territorio. Tra l’altro - spiega l’esponenete dell’esecutivo Starita - è in discussione un progetto delle Procure della Repubblica di Nola e di Torre Annunziata per consentire, attraverso l’impiego di ulteriori dispositivi elettronici, un monitoraggio capillare dell’intera città”.