A cura della Redazione
Mobilitazione nel quartiere Rovigliano: imbustati i rifiuti L´avevano promesso e l´hanno fatto. Un centinaio di cittadini del quartiere Rovigliano, capeggiati dal consigliere comunale dell´Italia dei Valori Raffaele De Stefano (nella foto con la mascherina), si sono dati appuntamento alle ore 15,00 fuori al Villaggio del Fanciullo e, muniti di guanti, mascherine, pale e ramazze, hanno incominciato a rimuovere le tonnellate di rifiuti giacenti lungo le strade del quartiere. Uomini e donne di ogni età hanno imbustato circa 5 tonnellate di rifiuti, non fermandosi neppure davanti a grossi ratti che scappavano dappertutto. "In questo momento di emergenza - afferma il consigliere De Stefano - i cittadini roviglianesi hanno dato dimostrazione di un alto senso civico. La spazzatura da qui non si rimuove dal dicembre scorso; ora l´abbiamo imbustata ma questo non vuol dire che deve rimanere qui per un´eternità". Un signore si avvicina con il sudore alla fronte, nonostante il freddo. "Sono un imprenditore della zona e dò lavoro a dieci operai di Torre Annunziata - dice - eppure qui siamo amanti degli stranieri. Regaliamo suoli industriali e capannoni ad imprenditori che vengono da fuori con la promessa di assumere lavoratori. Invece fanno solo speculazioni e poi vanno via". Protesta per lo stato di abbandono in cui versano le periferie, però dopo lo sfogo riprende la pala e torna a lavorare". Incomincia ad imbrunire, ma nessuno mostra segni di stanchezza e di insofferenza. C´è ancora tanta monnezza da imbustare...