A cura della Redazione
Il presidente dell'Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata in Tunisia per una tavola rotonda

Gennaro Torrese, presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati del Tribunale di Torre Annunziata, sarà tra i protagonisti della tavola rotonda dell'Avvocatura internazionale, in programma a Sousse in Tunisia.  L'evento è stato organizzato in occasione della riapertura ufficiale della struttura alberghiera colpita da un attentato terroristico due anni fa. 

«Noi avvocati - afferma Gennaro Torrese - abbiamo occupato simbolicamente la struttura alberghiera che fu oggetto di un sanguinario attentato terroristico che causò 39 morti e altrettanti feriti il 26 giugno 2015, spingendo la Tunisia nel terrore e danneggiando il turismo di un Paese intero. Lo facciamo perché l'Avvocatura ha una sua importante funzione sociale, e dell'impegno sociale e politico nella professione si discuterà durante la tre-giorni congressuale».

Gennaro Torrese sarà tra i relatori della tavola rotonda, parlando di un argomento ben preciso: "Le Donne del Mediterraneo, da Oriente a Occidente".  Per la vicinanza dimostrata dall'Avvocatura di Torre Annunziata a quella tunisina, inoltre, Gennaro Torrese sarà insignito di un premio «che mi onora - ha spiegato - e mi rende orgoglioso».

Lo scorso anno, l'Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata aveva consegnato il premio "Giusti nel mondo" all'avvocato Abdelaziz Essid, Consigliere del Consiglio Nazionale degli avvocati tunisino che aveva fatto parte del cosiddetto "Quartetto del dialogo", insignito del premio Nobel per la Pace 2015 per aver concorso a ripristinare la democrazia in Tunisia. 

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook