A cura della Redazione
Centrale Unica di Committenza, entra anche il Comune di Castellammare

Con la formalizzazione dell’adesione del Comune di Castellammare di Stabia, la Centrale Unica di Committenza di cui la città di Torre Annunziata è capofila diventa una delle più grandi della provincia di Napoli.

I sindaci di Torre Annunziata, Giosuè Starita, di Boscotrecase, Pietro Carotenuto, di Gragnano, Paolo Cimmino, e di Castellammare, Antonio Pannullo, hanno firmato l’integrazione della convenzione che ha incluso la città termale nella Centrale Unica di Committenza, lo strumento che centralizza nel Comune torrese le gare d’appalto che bandiscono i quattro Comuni.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook