A cura della Redazione
Fiamma Torrese, il bilancio soddisfacente della stagione Ultima giornata di campionato, c’è l’intenzione di fare bene per salutare al meglio i propri tifosi. Avversario della Fiamma Torrese, la Volare Benevento che in campionato ha collezionato 33 punti, ed è in ottava posizione a sei lunghezze dalla zona retrocessione. Sono due squadre che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato. Occhio alla Fiamma, però, che potrebbe concedere maggior spazio a qualche giovane della primavera che, anche in questa stagione, ha saputo regalare tante soddisfazioni. Presente al Palasiani di Torre Annunziata anche l’assessore allo Sport Iolanda Russo, chiaro segno del fatto che la Fiamma suscita l´interesse della città. Primo set: rapido 4-0 Fiamma, con la prima pausa chiusasi per 8-3. Le padroni di casa non corrono grossi rischi e si portano sul 13-7 concedendo davvero poco alle avversarie, arrivando alla seconda pausa in vantaggio per 16-7. Neanche un quarto d’ora e le atlete di coach Adelaide Salerno mettono in ghiaccio la prima frazione di gioco, portandosi 20-10. Manca davvero poco alla fine del set e le beneventane, per atteggiamento e punteggio, non sembrano essere in grado di recuperare la gara. Infatti le torresi archiviano il primo set per 25-17, una distanza considerevole ai danni di un avversario non particolarmente pericoloso. Secondo set più combattuto, con il Benevento in vantaggio per 3-5. Lo svantaggio dura fino al sette pari, ma gli ospiti riesce a fare un altro punto chiudendo in vantaggio la prima pausa. Nella seconda parte del set la Fiamma pigia sull’acceleratore, sorpassa gli avversari e si distanzia notevolmente chiudendo la seconda pausa per 16-10. Il match viene indirizzato sui binari giusti dalle fiammette, con il tabellone che indica 21-15. La Fiamma vola, gli avversari sono nel pallone, ancora una volta la vittoria va ai padroni di casa per 25-15. C’è la possibilità di un risultato incoraggiante in casa, quel 3-0 spesso non ottenuto per qualche ingenuità di troppo. Terzo set: Fiamma in vantaggio per 5-1, niente di diverso rispetto ai set precedenti. Ma nella seconda parte le avversarie rientrano con prepotenza in gara portandosi sul 13-11, e la Fiamma chiude anche la seconda pausa in vantaggio per 16-14. Le atlete di casa però sono in difficoltà, per la prima volta in tutto il match la Volare cerca di proporre il suo gioco. Stavolta, tuttavia, dura poco il breve periodo di scoramento e le fiammette si portano sul 20-16 riprendendo il controllo della gara. Sono punti decisivi nelle fasi finali della gara, e la Fiamma mantiene questa distanza fino alla fine del set, aggiudicandoselo con il punteggio di 25-20. Finalmente i tre punti, risultato pieno! Tanti sono i rimpianti in questa stagione alla luce delle troppe occasioni perse in casa. Però guardando la classifica viene fuori una squadra che si conferma ulteriormente. Grande soddisfazione la vittoria maturata con alcune ragazze della primavera in campo, per una Fiamma che modella anche i suoi giovani a somiglianza di questa serie B2. In due stagioni tra i cadetti, due sesti posti guadagnati, tre punti in più rispetto al torneo passato, acquisti indovinati che hanno saputo integrarsi al meglio dando un’identità a questa squadra, play-off sfiorati a più riprese e infine un settore giovanile che ogni anno ottiene risultati lodevoli. Cosa chiedere di più per un ulteriore salto di qualità? ANTONIO DE ROSA