A cura della Redazione
Basketorre, giovanili al torneo di Vasto Entusiasmante esperienza per la comitiva del Basketorre che ha preso parte lo scorso fine settimana al Torneo di Vasto. I biancoblù sono sbarcati in terra abruzzese con i gruppi Scoiattoli (2006-2007) ed Under 13 (2002-2003) che hanno potuto vivere una tre giorni all’insegna del sano confronto sportivo condito dalla possibilità di conoscere e visitare (con una istruttiva puntatina allo Zoo Safari di Lanciano) unangolo d’Italia davvero pittoresco. Impeccabile l’organizzazione ( forse da rivedere qualcosina sugli arbitraggi) e base operativa fissata nel confortevole Hotel Holiday dove i giovani atleti torresi sono stati accolti e accuditi dal simpatico Sig. Antonello. Scendendo nel dettaglio tecnico davvero di ottimo contenuto tecnico i tre incontri disputati dall’Under 13 che si è trovata ad affrontare formazioni di elevato spessore chiudendo con una vittoria e due sconfitte di misura. Nel primo match con i siciliani del Giarre, poi vincitori del torneo, gli oplontini hanno pagato le fatiche del viaggio iniziando contratti e regalando un buon margine di vantaggio agli avversari, poi i ragazzi di coach Salvatore, dopo aver ricevuto la scossa dalla panchina, hanno cominciato a macinare gioco sfiorando una clamorosa rimonta. Equilibrata ed avvincente anche la seconda partita con i pugliesi del Trani dove i biancoblù avrebbero senz’altro meritato il successo penalizzati invece da alcune assurde decisioni arbitrali. Derby campano a chiudere il torneo con i casertani dell’LBL sconfitti nettamente da Germano, Mazzola e compagni che hanno sciorinato nell’occasione una grande prestazione corale. “Ci ha senz’altro giovato disputare tre partite contro avversari così validi “ è il commento di coach Salvatore “ sicuramente ci tornerà utile per il prosieguo del campionato”. Campionato che vede l’Under 13 impegnata nel girone gold alla ricerca di un posto nella finalfour regionale . Prossimo ,difficile ostacolo, il forte Villaricca che sarà di scena a Torre Annunziata Domenica 3 Maggio. Buon minibasket festoso ed avvincente anche per gli scoiattoli di Iolanda Tessitore alla loro prima esperienza in un torneo , emozionati per il confronto con i coetanei di altre regioni ma determinati a ben figurare. Prima partita con il fortissimo Forlì (vincitore della manifestazione) che ha concesso poco ai piccoli torresi che però hanno lottato fino alla fine. Il riscatto è poi arrivato immediatamente con due vittorie consecutive, con il Maddaloni ed con gli umbri del Gubbio, che hanno proiettato a sorpresa i cangurotti oplontini nella finale per il 3-4 posto. Avaro di soddisfazioni il confronto finale con Firenze, match che ha visto i toscani imporsi meritatamente. Grande festa alla fine e tutti contenti per l’esperienza vissuta al di là di vittorie sconfitte e piazzamenti. “ E’ questo lo spirito del minibasket” – commenta Iolanda Tessitore –“ stare insieme con animo festoso, confrontarsi in un clima di gioia dando importanza molto relativa al risultato e cercando di trarre occasioni di crescita umana e sportiva dall’incontro con realtà diverse per organizzazione , risorse e mentalità” Il torneo è appena passato ed è già tempo di rituffarsi nel campionati. Agevole successo per l’Under 13 femminile a Montediprocida dove grazie alle buone prestazioni di Vaccaro, Onda e Farina le ragazze torresi conquistano i due punti che danno la certezza di chiudere il girone al primo posto indipendentemente da ciò ce accadrà nell’ultima giornata, poi sarà tempo di finalfour. Seconda fase Gold anche per gli Esordienti che nella prima giornata nel nuovo girone superano un coriaceo Baronissi. Torna al successo l’Under 17 che dopo l’inatteso stop di Salerno si impone all’Orta di Atella tra le mura amiche. Stagione sfortunata pei i 98-99 del Basketorre falcidiati dagli infortuni , resta imperativo cercare di raccogliere il più possibile da questo finale di campionato.