A cura della Redazione
Basketorre, sconfitta in gara 2 playout. Decisiva gara 3 Non riesce al Basketorre l’impresa a Casavatore. I ragazzi di coach Scaramozza escono sconfitti dal palazzetto di piazzale Sallusto dopo un match giocato per lunghi tratti alla pari con i padroni di casa perdendo così l’occasione di chiudere sul 2 a 0 i playout del campionato regionale di serie C. Sin dai primi minuti di gioco i padroni di casa mettono in campo tutta la loro determinazione e voglia di vincere per ribaltare la sconfitta dell’andata ed in pochi minuti piazzano un parzale di 10 a 1 che però non scoraggia gli avversari. Lentamente gli oplontini riprendono il controllo del gioco e grazie a Francesco Salvatore ed a capitano Santoro riescono a riequilibrare le sorti del quarto che si chiude 18 a 16 in favore dei padroni di casa. Nella seconda frazione coach Scaramozza si affida alla regia di Di Luise ed all’esperienza di Carfora e Cipriano per invertire lo svolgimento del’incontro e le prestazionei dei ragazzi premiano le scelte del giovane coach oplontino. Così a metà del quarto, grazie a due triple consecutive di Cipriano, il Basketorre si trova in vantaggio di 5 punti (20 a 25). L’illusione della vittoria si spegne per la maggiore determinazione dei padroni casa che nel momento migliore degli ospiti trovano con continuità la via del canestro arrivando all’intervallo lungo ancora in vantaggio 33 a 30. La ripresa è un susseguirsi di capovolgimenti di fronte con i biancoblu impegnati nella vana ricerca del nuovo vantaggio prima con Balzano e Di Maria e poi con il giovane Irlando. Si arriva così agli ultimi minuti in sostanziale parità ma gli ultimi sforzi messi in campo dai biancoblu si traducono in un gioco poco lucido e disorganico che consente ai padroni di casa di chiudere l’incontro con tranquillità controllando il campo ed incrementando il vantaggio accumulato. Il match si chiude 60 a 51 rimandando a domenica prossima il verdetto finale di questa emozionante serie di playout tra due formazioni che hanno onorato il parquet ed appassionato i supporters fino all’ultimo minuto. “La sconfitta di oggi – ha affermato coach Betteghella a fine partita - certamente non compremette il lavoro svolto. I ragazzi non hanno demeritato sul campo ma hanno pagato lo sforzo di recuperare lo svantaggio iniziale e la tensione accumulata in questi giorni”. La decisiva gara 3 si terrà già la prossima domenica – 3 maggio – alle ore 18:30 nel Palaoplonti via Tagliamonte dove gli atleti ed i dirigenti del Basketorre attendono un gran numero di supporters pronti a incoraggiare i loro beniamini per l’ennesima grande impresa. Tonio