A cura della Redazione
Savoia-Juve Stabia, Sel: «Starita non tutela dignità cittadini» «La decisione del Prefetto di Napoli di permettere la disputa del sentitissimo derby Savoia-Juve Stabia, con il solo ingresso per gli abbonati, è umiliante per una città con grandi tradizioni calcistiche e sportive qual è Torre Annunziata». E´ quanto si evince da un comunicato diramato dal circolo cittadino di Sinistra Ecologia e Libertà. «Quello che accadrà domani - prosegue la nota - è l´ennesima ingiustizia che affonda le radici nella decisione del Prefetto di Agrigento, nella passata stagione, di vietare la trasferta ai tifosi del Savoia nella città dei Giganti, che ha dato i natali al Ministro degli Interni, Angelino Alfano. Il circolo cittadino di Sinistra Ecologia Libertà ha auspicato un intervento più incisivo del sindaco, che avrebbe potuto chiedere un rinvio della gara, così come fatto dal primo cittadino di Frosinone in occasione della gara Frosinone–Latina del 28 marzo scorso, in modo da far stemperare la tensione che serpeggia all´interno della tifoseria torrese a seguito della decisione prefettizia, permettere una migliore organizzazione dell’evento ma, soprattutto, per consentire a tutti i tifosi, sia del Savoia sia della Juve Stabia, di partecipare ad una grande festa sportiva. Ancora una volta - conclude la nota - la città e i suoi tifosi assistono impotenti all´indolenza di un sindaco, Giosuè Starita, che non fa nulla per tutelare la dignità dei cittadini torresi».