A cura della Redazione
Pallacanestro, il Basketorre torna al successo Domenica sera il Basketorre, con una prestazione ricca di carattere, orgoglio e determinazione, è tornato alla vittoria. Innanzi ad un folto e caloroso pubblico, che come al solito ha gremito gli spalti del Palaoplonti, i torresi hanno conquistato due importanti punti per la corsa verso la salvezza. Contro la Polisportiva Virtus Monte di Procida i padroni di casa sono scesi in campo con grande concentrazione e sin dai primi minuti hanno imposto il loro gioco e la loro maggiore tecnica. È stato capitan Santoro a prendere sin da subito le redini dell’incontro ed a trascinare la squadra subito sopportato dal under Di Luise e da Balzano come al solito infallibile sotto canestro. Nel secondo quarto gli oplontini si sono dovuti scontrare con la voglia di riscatto degli ospiti e coach Scaramozza si è affidato all’esperienza di Di Maria ed alla verve di Irlando per conquistare il meritato vantaggio. Ma proprio mentre i biancoblu sono sembrati essere riusciti a prendere le misure degli avversari ed a controllare il ritmo del gioco che il play titolare Michele Festa è costretto ad uscire dal campo per un infortunio. La frazione si è chiusa così 35 a 3 per i padroni di casa. Al rientro dall’intervallo lungo gli ospiti approfittando dell’assenza di Festa hanno cercato di ricucire lo strappo ma Cipriano prima ed ancora Santoro poi hanno riportato il Basketorre definitivamente in vantaggio. Nell’ultima frazione coach Scaramozza fa di necessità virtù e si affida a Carfora nell’indedito ruolo di play che con grande maturità riesce ad organizzare le azioni di gioco innescando le polveri di Salvatore che proprio nel momento più opportuno ha ritrovato la giusta concentrazione infilando due triple consecutive smorzando così le residue velleità degli ospiti che cedono il passo ai padroni di casa. L’incontro si è chiuso 74 a 66 con i pubblico in piedi ad applaudire il ritorno alla vittoria dei loro beniamini. “La vittoria di oggi – ha commentato il dirigente Gino Mazzola – è importante soprattutto per il morale perché i ragazzi ci tenevano a far bella figura innanzi al nostro caloroso pubblico che non li ha abbandonati in questo periodo buio. Purtroppo anche stasera la dea bendata non è stata dalla nostrta parte e dopo aver perso Tufano per tutta la stagione e con Cipriano rientrato proprio oggi dall’infortunio alla mano abbiamo visto uscire Festa per un infortunio muscolare. Siamo comunque consapevoli che la salvezza dovrà passare anche da queste difficili prove”. Il campionato di serie C riprenderà domenica 12 aprile alle ore 16:30 quando nel Centro Sportivo “E. Berlinguer” di Bellizzi il Basketorre affronterà la S. Anna Farmacie. Tonio