A cura della Redazione
"Alta Marea", in carcere le ultime persone a piede libero Finiscono in manette undici persone, sotto inchiesta a seguito del blitz Alta Marea che nel 2008 scattò a Torre Annunziata contro gli affiliati ai clan Gionta e Fransuà Chierchia. In carcere, a seguito della condanna in Cassazione, gli ultimi individui a piede libero, tradotti in carcere dai carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata. L´operazione è stata tra le più imponenti nella storia della malavita organizzata nella città oplontina, con circa 80 arresti compiuti, tra cui l´intera famiglia alla guida del clan Gionta.