A cura della Redazione
Basketorre, sconfitta in Coppa Campana contro Nola Contro la corazzata Supermercati Extra di Nola si infrange l’avventura del Basketorre nella Coppa Campana. I ragazzi di coach Scaramozza nonostante una buona prestazione non riescono a superare i dominatori del campionato, terminando la propria avventura nella coppa regionale. Partone bene gli oplontini che riescono a giocare alla pari con i padroni di casa grazie a Balzano e Festa che riescono a trovare con continuità la via del canestro. Nella seconda frazione i biancoblu continuano a tenere a freno le bocche di fuoco avversarie e a segnare importanti canestri prima con Salvatore e poi con Manco che sotto canestro nonostante la giovane età mette in difficoltà avversari molto più esperti. Si va così all’intervallo lungo in svantaggio di un solo punto 31 a 30 con una partita aperta ad ogni risultato. Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa, entrati in campo con maggiore determinazione, mettono a segno un mini break di 6 a 0 che innervosisce inaspettatamente gli oplontini. Tensione che si esprime tutta nel quarto fallo di Salvatore commesso nel tentativo di fermare un avversario lanciato a canestro. Coach Scaramozza cerca subito di correre ai ripari con l’esperienza di Cipriano e la vitalità di Irlando ma l’inerzia della gara è tutta a favore dei padroni di casa che continuano a segnare con continuità chiudendo il quarto 51 a 38. Un divario che all’inizio dell’ultima frazione i biancoblu cercano di ridurre con le penetrazioni di Di Luise e con capitan Santoro (sempre granitico nell’area piccola) ma i padroni di casa trovano le contromisure riuscendo a chiudere l’incontro meritatamente in vantaggio 63 a 50. Negli ultimi minuti di gioco il coach lancia nella mischia il giovane Vecchione che gioca senza timore e vede infrangersi sul ferro la possibilità di entrare nel tabellino dei marcatori. “Purtroppo – ha commentato Ruggero Betteghella – abbiamo pagato il passaggio a vuoto della terza frazione quando non siamo riusciti centrare il canestro con continuità mentre gli avversari trovavano semplici soluzioni offensive. Il resto della gara lo abbiamo giocato alla pari dei ragazzi nolani. Da domani in palestra continueremo la preparazione per il campionato cercando di capire come possiamo migliorare ed evitare questi cali di concentrazione che ci stanno penalizzando nel risultato nonostante le buone prestazioni”. Nel pomeriggio i ragazzi dell’under 15 di coach Salvatore sono stati sconfitti nel recupero della seconda giornata di ritorno dalla Givova Napoli. Gli oplontini con una formazione rimaneggiata per le assenze per infortunio di Cirillo e di Esposito hanno affrontato gli avversari con grande dinamicità confidando sull’esperienza di Di Leva, Belverde, Monaco e Izzo, che però negli ultimi minuti non riescono a mantenere il vantaggio accumulato e cedono di soli tre punti. Vittoria esterna invece per le ragazze dell’under 13 che contro le parietà di Battipaglia sono autrici di un’ulteriore prova di carattere. Condotte dal duo Germano – Di Martino (in campo febbricitante) le ragazze di coach Betteghella hanno dominato l’incontro sin dai primi minuti accumulando minuto dopo minuto un vantaggio sempre più consistente che al termine dell’incontro sarà di 33 punti (39 a 72). Importante il contributo realizzativo di Civale, Vaccaro e Farina ed i progressi e l’impegno di Ruggiero, Onda e Langella sempre più determinanti. Prossimo appuntamento è al Palaoplonti di via Tagliamonte dove domenica prossima – 22 febbraio - alle 18:30 il Basketorre Setaro affronterà la NEW ENERGY in un delicato incontro contro una diretta pretendente alle posizioni che permetteranno l’accesso ai playoff. TONIO