A cura della Redazione
Rosy Bindi, l´attacco di Sel al sindaco Starita Pubblichiamo la nota del circolo cittadino di Sinistra Ecologia e Libertà sull´arrivo dell´on. Rosy Bindi a Torre Annunziata. Era il 25 aprile del 2012 quando Rosy Bindi venne a Torre Annunziata per sostenere il proprio partito per quelle che erano le elezioni amministrative che si sarebbero tenute da lì a poco e in quella occasione non risparmio accuse di trasformismo nei confronti di Giosuè Starita; la sua prossima visita in occasione delle festività carnevalesche sembra voler sancire la principale qualità del Sindaco di Torre Annunziata, che riesce a cambiare partito, maggioranza ma che resta saldamente ancorato sulla propria poltrona. Crediamo che il Presidente della Commissione Antimafia abbia il dovere di incontrare anche le forze di opposizione, quelle sociali e le associazioni anti camorra presenti sul territorio. Da parte nostra siamo pronti a relazionare di quanto accaduto relativamente alla Commissione di accesso e delle prescrizioni prefettizie non attuate, delle nuove indagini della magistratura, di come poteva essere gestito lo sgombero di Palazzo Fienga, del caso Soget, dell´OIV e di come questo organismo di valutazione non sia indipendente e di come il Comune non abbia ancora effettuato il bando per l´assegnazione dei beni confiscati alla Camorra. Ci auguriamo che la sua visita sia da sprono affinché si riunisca l´osservatorio sulla legalità istituito a novembre dal consiglio comunale e che il Sindaco "stranamente" non ha ancora convocato. COMUNICATO