A cura della Redazione
Basketorre, inatteso ko casalingo contro il Nola Inattesa sconfitta del Basketorre nella seconda giornata del girone di ritorno del campionato regionale di serie C. In un PalaSiani gremito da centinaia di tifosi, la compagine oplontina viene superata dall’Academy Basket Campania di Nola fallendo l’aggancio agli stessi nolani al quarto posto in classifica. I ragazzi di coach Scaramozza partono bene, con un Santoro in grande forma che non solo riesce a contrastare efficacemente il loro centro ma segna importanti canestri anche dalla lunga distanza ed il quarto si chiude 15 a 11 con la tripla centrata negli ultimi secondi da Cipriano. Nella seconda frazione i biancoblu affrontano l’avversario con grande lucidità e dinamismo raggiungendo il massimo vantaggio di +13 (36 a 23) giocando un ottimo basket. Infatti, con Carfora, che sostituisce l’infortunato Tufano alla regia, e Balzano, che lentamente sta tornando ai livelli dello scorso anno, l’incontro sembra dirigersi a favore degli oplontini che arrivano all’intervallo lungo in vantaggio 36 a 28. Al rientro in campo gli ospiti affrontano i padroni di casa con rinnovata concentrazione e determinazione mettendo in campo tutto il loro agonismo. In cinque minuti i nolani impediscono agli oplontini di andare a canestro frenando la regia di Festa e la verve offensiva di Salvatore mettendo a segno un parziale di 9 a 0 riuscendo ad andare in vantaggio (36 a 37). Il tempo continua in equilibrio con coach Scaramozza che cerca dalla panchina - con Di Maria ed Irlando - le soluzioni all’empasse del gioco ma invano. Il tempo si chiude in perfetta parità 46 a 46. Negli ultimi dieci minuti è un continuo susseguirsi di emozioni con le due formazioni che si affrontano a viso aperto giocando punto a punto. Si arriva agli ultimi minuti in perfetta parità, ma sono gli ospiti a giocare i palloni importanti con maggior concentrazione e freddezza riscendo segnare nel finale il canestro del vantaggio decisivo, impedendo poi agli oplontini di raggiungere pareggio. Sulla sirena finale si infrangono i sogni di vittoria del Basketorre che cede agli avversari per 59 a 62. «Abbiamo assistito – commenta il dirigente Gino Mazzola – ad un incontro veramente emozionante che ha appassionato i nostri numerosi ed affezionati tifosi. Peccato per il risultato finale che ci vede sconfitti sul campo ma autori di una buona prestazione». Domenica prossima alle 18:45, lontano dalle mura amiche, il Basketorre affronterà lo Sporting Torregreco nella tendostruttura “La Salle” in via Alcide de Gasperi, nella terza giornata del girone di ritorno del campionato di Serie C. Tonio