A cura della Redazione
Centro Basket Torre Annunziata, terza vittoria in stagione Pronto riscatto della formazione seniores del Centro Basket Torre Annunziata, che conquista la sua terza vittoria in campionato e muove prepotentemente la classifica in vista dell’ultima giornata di andata. Domenica sera nella palestra di via Isonzo la mal capitata Roccarainola si è scontrata contro la determinazione e la voglia di ottenere a tutti i costi la vittoria da parte dei ragazzi di coach Nello Oliviero che sciorinando la migliore prestazione stagionale si dimostra seconda a nessuno. Salvatore Caldiero e l’intero quintetto iniziale parte a mille sin dal primo quarto segnando praticamente da ogni parte del campo stordendo letteralmente la compagine di capitan Pippo Frascolla. C’è il rammarico di non aver visto questa grinta e questa concentrazione nelle altre gare del girone di andata ed è un peccato in quanto con la classifica molto corta sarebbero bastati quattro punti in più per stare in piena corsa play-off. Ma nulla è perduto, anzi già da sabato prossimo sull’ostico campo di Saviano si potrà capire se la maturità dimostrata nell’ultima gara casalinga porterà alla prima vittoria in trasferta. Brutta frenata, invece, per l’under 19 che in quel di Ponticelli dopo un match a dir poco combattuto ha dovuto inchinarsi alla capolista Pegaso Portici più brava a gestire i momenti importanti della gara. Ora la strada per Ciro Garofalo e compagni si fa dura, anche se nel girone di ritorno i bianco verdi avranno la maggior parte degli scontri diretti in casa. Perdono le formazioni under 15 e under 14 rispettivamente con Sammaritana Basket e Flegrea, momento buio per i 2001 che non riescono in campo a dimostrare tutto ciò che apprendono in allenamento, domenica mattina prima gara di ritorno contro la Partenope Napoli che vinse al fotofinish poco più di un mese fa. Il risultato inaspettato arriva dalla formazione under 13 elitè che espugna il difficilissimo campo della Ellebielle Caserta di misura in un incontro equilibrato e senza esclusione di colpi. Il finale pirotecnico ha visto un canestro allo scadere di Davide Di Capua e l’applauso scrosciante dei genitori sugli spalti che hanno goduto della bellezza di questo sport. Bravi tutti i ragazzi oplontini a non mollare quando la partita sembrava persa ed ancora più bravi e sportivi i ragazzi casertani che durante la gara hanno giocato un basket davvero piacevole. Il CBTA dopo tre giornate si ritrova incredibilmente al primo posto imbattuta in condominio con la corazzata Pasta Reggia Caserta e la fortissima Del Fes Avellino, sabato prossimo tra le mura amiche si proverà a fare lo sgambetto alla Fortitudo Sant’ Anastasia compagine molto ben allenata dal coach Ciro Curcio che vorrà continuare a vincere dopo aver conquistato i primi due punti contro la Sidigas Avellino. Infine sabato scorso la carovana biancoverde ha assistito alla gara di serie A disputatasi al Paladelmauro di Avellino tra i padroni di casa e l´Acea Roma, grande l´entusiasmo dei cinquanta ragazzi che hanno gremito la curva gemellandosi con i lupi biancoverdi.