A cura della Redazione
Le precisazioni del Meet Up Amici di Beppe Grillo Il MeetUp Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata Oplonti, onde evitare confusione e fraintendimenti alla cittadinanza a causa della presenza di altri gruppi operanti sul territorio, intende precisare ai cittadini di Torre Annunziata e agli attivisti del Movimento Cinque Stelle di tutta la Campania, quanto segue: 1) Il Meetup Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata Oplonti prosegue la battaglia per la trasparenza e la legalità, portata avanti fin dalla nascita attraverso un’interrogazione parlamentare dell‘on. LUIGI GALLO. https://galloluigi.wordpress.com/2014/07/06/alfano-sciolga-la-giunta-di-torre-annunziata/ 2) Il Meetup Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata Oplonti perpetra la battaglia contro la realizzazione della seconda foce del fiume Sarno, in appoggio ai comitati e ai cittadini di Rovigliano attraverso Sit-in, riunioni esplicative e manifestazioni di protesta e interrogazioni parlamentari dell´On. SILVIA GIRDANO E ANGELO TOFALO http://www.angelotofalo.com/2013/08/07/m5s-presentati-dossier-e-interrogazione-parlamentare-sui-fiume-sarno-uno-scandalo/ 3) Del Meetup Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata Oplonti è la battaglia per far luce sugli eventuali danni che potrebbe produrre la creazione dell’elettrodotto in zona Deriver. Attraverso un’interrogazione Parlamentare presentata dai deputati del Movimento cinque stelle SALVATORE MCILLO, LUIGI DI MAIO, LUIGI GALLO E ANGELO TOFALO, abbiamo richiesto che vengano fugati dubbi circa la pericolosità dell’opera per la salute dei cittadini. http://www.salvatoremicillo.com/2014/10/elettrodotto-terna-torre-annunziata-capri-quali-garanzie-per-la-popolazione/. 4) Del Meetup Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata Oplonti è il lavoro realizzato per il progetto Restart Campania, progetto promosso in Campania dal Movimento Cinque Stelle ai fini di recuperare la memoria storica, paesaggistica e archeologica dei luoghi abbandonati. Grazie a questa iniziativa a Torre Annunziata il 25 ottobre arriveranno i parlamentari del Movimento Cinque Stelle che saranno accompagnati a visitare le bellezze archeologiche del territorio. http://www.restartcampania.com/?do=video&id=45 5) Del Meetup Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata Oplonti sono i seguenti atti protocollati al Comune di Torre Annunziata ai fini di sollecitare e di vigilare: 5a) Mozione su accesso a 8 per mille per edilizia scolastica (prot.0019308 del 11-09-2014) 5b) Settimana europea per la mobilità sostenibile (prot. 0019682 del 16-09-2014) 5c) Richiesta di incontro su ricorso al TAR – Grande Progetto Sarno e valutazione progetti alternativi. (prot. 0019893 del 18-09-2014) 5d) Bando Regionale assegnazione contributi per Biblioteche operanti sul territorio campano (prot. 0019309 del 11-09-2014) Il Meetup Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata Oplonti oltre ai classici punti del programma del Movimento Cinque Stelle nazionale, base dalla quale non si può assolutamente prescindere, vuole condividere alcune sue linee guida che porterà avanti sul territorio di Torre Annunziata. a) Tutela della legalità in tutte le sue forme attraverso appoggio a iniziative o l’organizzazione di tavole rotonde sull’argomento. b) Tutela e supporto a tutti i cittadini che chiederanno ausilio rispetto a tematiche LOCALI che se ritenute coerenti con il programma del movimento saranno appoggiate indiscriminatamente. c) Particolare attenzione al mondo della scuola vigilando sulle condizioni igienico sanitarie e di messa in sicurezza degli edifici scolastici. d) Lotta per la riqualificazione delle bellezze archeologiche presenti sul territorio con particolare attenzione alla creazione di un apposito gruppo di lavoro per la creazione di linee guida che sviluppino il turismo sul territorio. e) Riconfigurazione, attraverso tecnici qualificati, della pianta urbanistica della città con particolare attenzione alla viabilità e alla sicurezza. f) Studio di fattibilità per rendere l’intero territorio del comune di Torre Annunziata autosufficiente energeticamente attraverso l’uso di fonti rinnovabili. COMUNICATO